user
25 settembre 2017

Perugia, Monaco e Di Carmine convinti: "Siamo un gruppo fantastico"

print-icon
L'esultanza del Perugia al gol di Di Carmine, foto Getty

L'esultanza del Perugia al gol di Di Carmine, foto Getty

Salvatore Monaco e Samuel Di Carmine analizzano il momento del Perugia, sottolineando come ci sia un'armonia davvero contagiosa all'interno del gruppo: "Ci sentiamo tutti a nostro agio"

Una vittoria di prestigio, utile non solo per tenere alto il morale ma anche per prendersi la vetta della classifica. Il Perugia si gode il successo ottenuto contro il Frosinone ma si concentra già sulla prossima partita contro il Brescia, altro step importante per gli uomini di Giunti. "E’ stata una grandissima vittoria perché è stata una partita combattuta fino alla fine" le parole di Salvatore Monaco relative alla vittoria sul Frosinone. "Siamo stati bravi a lottare su ogni palla, loro avevano il trequartista e le due punte, noi bravi a coprire tutti gli spazi nonostante la loro grande esperienza. Siamo stati perfetti in ogni reparto, merito di tutti questa vittoria, siamo un gruppo fantastico, penso che se ognuno di noi dà il cento per cento possiamo toglierci grandissime soddisfazioni quest’anno. Nella vita ognuno, qualsiasi lavoro faccia, migliora anno dopo anno. Quest’anno c’è un gruppo fantastico e andiamo avanti partita per partita, io mi sento a mio agio".

Parla Di Carmine

Felice della vittoria ottenuta contro il Frosinone anche Samuel Di Carmine: "Siamo molto contenti della prestazione contro una squadra che ti fa giocare male e sa come metterti in difficoltà ma soprattutto tenevamo a riscattare la sconfitta di Palermo, peccato perchè con quel punto saremmo da soli in testa. Se continueremo con questa cattiveria e con questa voglia possiamo arrivare in fondo. Dobbiamo pensare partita per partita, anche se non nego che dopo questa vittoria il morale è molto alto. Penso di aver fatto un grande campionato anche l'anno scorso, i risultati mettono in risalto i meriti dei singoli. Ho bisogno del sostegno dei tifosi, per me sono molto importanti. Rispetto a prima giochiamo con la mezza punta ed è giusto che io mi muova sugli esterni per aprire qualche spazio. La trasferta di Brescia sarà difficile come ogni gara di Serie B. Il mio obiettivo personale è quello di superare i gol fatti l’anno scorso, spero di riuscirci".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi