Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 ottobre 2017

Bari, lo sfogo di Brienza: "Sto soffrendo. Bisogna reagire"

print-icon
Franco Brienza - Bari

Franco Brienza, attaccante del Bari (lapresse)

L'attaccante biancorosso in conferenza stampa: "Bisogna reagire con la solita voglia e determinazione. Siamo concentrati: dobbiamo credere in ciò che facciamo. Avellino? In Serie B non ci si sorprende più". Sulla sua condizione: "Sto soffrendo, voglio tornare ai miei livelli"

Il Bari vuole rialzare la testa. In un inizio di campionato fatto di alti e bassi, i biancorossi di Fabio Grosso sono alla disperata ricerca di stabilità e di continuità. E domenica di fronte al San Nicola ci sarà un Avellino in gran forma: “Bisogna reagire con la solita voglia e determinazione. Siamo concentrati su questo. Dobbiamo credere in ciò che facciamo, tutte le squadre sono migliorabili”, ha detto Franco Brienza nella conferenza stampa di presentazione della nuova maglia griffata Peroni. “In questo momento dobbiamo essere più cattivi nei momenti più delicati. Partite come quella della settimana scorsa, se non riesci a vincerle devi almeno pareggiarle. Il Bari deve fare sempre il massimo. Siamo consapevoli che è un momento di difficoltà, dobbiamo dare di più con grande spirito e sacrificio. Qui si formano le squadre. In questi momenti si vedono i veri uomini”.

"Zitti e lavorare"

Il numero 10 biancorosso pensa alla sfida con l’Avellino: “Abbiamo tante assenze per nazionali e infortuni. Purtroppo quasi tutte in un reparto. Tuttavia siamo in tanti, i sostituti faranno bene. Stupito dalla squadra di Novellino? In B non mi sorprende più nessuno ormai. Tutte le partite sono difficili ma nessuna è impossibile. Tutte da giocare”. L’ex Palermo ha riconosciuto le sue difficoltà fisiche e ha spiegato il suo momento: “Sto soffrendo, voglio tornare ai miei livelli. Sono il primo a riconoscerlo. Floro Flores? È un po' impulsivo e istintivo ma vuole far bene. È un giocatore importante per il Bari. Per i colpi che ha, avrebbe potuto fare un altro tipo di carriera. In questi momenti bisogna stare zitti e lavorare".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi