user
06 ottobre 2017

Bari, c'è lo Spezia. Grosso: "Siamo in debito con i tifosi"

print-icon
Fabio Grosso - Bari

Fabio Grosso, allenatore del Bari (@fcbari1908)

L'allenatore biancorosso in conferenza stampa prima dell'Avellino: "Dopo lo Spezia ho parlato alla squadra, non possiamo permetterci di perdere gare del genere. L'Avellino? Possiamo dire la nostra". Su Floro Flores: "Ha grandi qualità, non è un calciatore dimesso"

Una stagione iniziata con il piede sbagliato, che ora va inevitabilmente riparata. Sotto i colpi di pressione e delle grandi aspettative, il Bari di Fabio Grosso ha fallito troppo spesso nelle prime sette di campionato, racimolando solo 9 punti. Il -5 dal Frosinone primo fa comunque ben sperare, ma i biancorossi vogliono cancellare in fretta il KO di La Spezia e provare a riscattarsi contro l’Avellino, una delle squadre attualmente più in forma: “Nel post gara ho parlato con i ragazzi. Spesso a caldo si dicono cose diverse a quelle che si direbbero il giorno dopo, ma in quel momento mi sentivo di fare un discorso alla squadra. Ho voluto sottolineare che non possiamo permetterci di perdere partite del genere, abbiamo creato tanto ma caratterialmente dobbiamo essere più presenti. Non abbiamo affondato quando gli avversari erano in netta difficoltà. Ci sentiamo in debito con i tifosi per i troppi passaggi a vuoto, possiamo e dobbiamo fare meglio sotto il punto di vista dei risultati. L’Avellino arriva nel momento giusto? Non si può scegliere il calendario. Affrontiamo una squadra che segna tanto, che ha entusiasmo e che ha giocatori esperti della categoria. Abbiamo la possibilità di fare la nostra partita e mettere un altro mattoncino nel nostro percorso di crescita”.

"Galano ci è mancato. Floro Flores non è un calciatore dimesso"

Su Galano, Grosso ha poi detto: “Ci è mancato tanto in queste prime giornate. Le sue qualità le conosciamo tutti, quando mancano giocatori del genere perdi inevitabilmente qualcosa. Si è allenato con la squadra, è a disposizione e pronto a dare il proprio contributo. Sabelli invece sta ancora smaltendo, ha fatto un po' di riscaldamento ma il suo rientro è lontano. Il fastidio di D'Elia si è protratto, Tonucci è ancora da valutare. E ovviamente non avremo a disposizione i tre nazionali (Basha, Gyomber e Capradossi ndr)" . Sul problema Floro Flores, l’allenatore biancorosso è categorico: “Antonio non è assolutamente un calciatore dimesso, sarà una risorsa per questa squadra. Ha grandi qualità e avrà la possibilità di dimostrarle in campo".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi