12 ottobre 2017

Pro Vercelli, c'è il Bari. Mammarella: "Siamo cambiati, ora serve continuità"

print-icon
06_

Pro Vercelli (lapresse)

Il difensore dei piemontesi in conferenza: "Il Piola deve essere il nostro fortino, dopo il Brescia qualcosa è cambiato. Bari? Siamo concentrati, vogliamo sempre migliorarci"

Il 5-1 in trasferta sul difficilissimo campo di Perugia ha rilanciato le ambizioni della Pro Vercelli, vittima di una partenza di campionato poco felice. Ora la squadra di Grassadonia si è rialzata ed è pronta ad affrontare un’altra gara complicata, sabato al Piola contro il Bari: “Abbiamo passato un periodo complicato, non arrivavano i punti, sbagliavamo l’approccio e commettevamo errori personali, me compreso. Poi da Brescia abbiamo acquisito maggior fiducia e da lì siamo ripartiti tutti quanti insieme”, ha raccontato Carlo Mammarella, centrocampista dei piemontesi, in conferenza stampa. “Guardarsi dietro però non ha senso, siamo concentrati sulla prossima partita. Ma prendiamo di buono quanto fatto nelle ultime settimane, analizzando sempre gli errori per migliorare. Il mister ha insistito con le sue idee e noi le seguiamo attentamente: non abbiamo cambiato nonostante i risultati, e oggi stiamo raccogliendo i frutti del lavoro”.

"Bari? Bisogna sfruttare al massimo questa occasione"

Ci saranno tre delle prossime quattro gare in casa per la Pro Vercelli: “Bisogna sfruttare al massimo questa occasione, questo campo deve essere il nostro fortino. Bisogna fare più punti possibili in casa, per poi affrontare con meno pressione quelle fuori”, ha continuato Mammarella. “Ogni squadra ha quegli 8-9 elementi sui quali l’allenatore costruisce la squadra, vivo queste situazioni da molti anni. Bisogna essere tutti bravi ad aspettare la propria occasione, facendosi trovare pronti. Alla fine saremo tutti utili alla causa, rispondendo presenti nel momento del bisogno”. E per concludere: “Quando inizi così male, con un chiarimento con i tifosi, non è facile: tra di noi ci siamo guardati in faccia e abbiamo tirato fuori quel qualcosa in più, ma impegno e determinazione non erano mai mancate. Il cambio del modulo ci ha dato una mano. Speriamo che questo piccolo passo in avanti sia il via per qualcosa di bello in questa stagione”.

I PIU' VISTI DI OGGI