13 ottobre 2017

Cesena, Castori: "Contro il Carpi non sarà mai una partita come le altre. Stiamo migliorando"

print-icon
08_

Alla vigilia della trasferta contro il Carpi, l'allenatore del Cesena presenta in conferenza stampa il match: "Per me non sarà mai una partita come le altre, ritorno sempre con piacere qui. Sono stato bene con tutto l'ambiente"

Se c'è una partita speciale per Fabrizio Castori, quella è sicuramente Carpi-Cesena. Che domani si affronteranno alle 15:00 allo Stadio Cabassi: "Inutile fare finta di nulla, per me non può essere una gara come le altre - ha dichiarato Castori nella conferenza stampa di vigilia - a Carpi mi sono trovato bene con tutto l'ambiente e ci ritorno sempre con piacere. L'aspetto personale però andrà messo in secondo piano, domani sarà una partita molto dura, nella quale dovremo saper soffrire. Il Carpi è forte fisicamente, sa giocare con intensità. Una squadra maschia, sicuramente".

"Comincio a vedere i primi miglioramenti"

"E noi dovremo essere bravi a tenere le distanze tra i reparti e mantenere i ritmi alti per tutto il match, questo sarà fondamentale". Castori è arrivato da poco a Cesena, ma vede già dei miglioramenti: "Stiamo acquisendo un'identità di gioco, il lavoro duro sui concetti comincia a dare i suoi frutti. Quando vedremo applicati i miei concetti in campo? Non esistono tempistiche precise, gli automatismi migliorano di settimana in settimana. Stiamo migliorando sulla velocità d'esecuzione, ora quello che voglio è una crescita fisica e mentale. E le vittorie possono aiutare, sì, anche se non dobbiamo perdere la concentrazione: l'umore non deve mai incidere".

October Best: abituatevi al meglio, su Sky è di serie

I PIU' VISTI DI OGGI