13 ottobre 2017

Spezia, Gallo: "Gilardino non è ancora pronto per giocare dall'inizio. Serve più attenzione sui particolari"

print-icon
gal

C'è da riscattare la sconfitta contro il Cesena per lo Spezia di Fabio Gallo, atteso dalla trasferta contro la Ternana. L'allenatore è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match

Dopo la sconfitta contro il Cesena, lo Spezia cerca il riscatto nella gara contro la Ternana, in programma domani alle 15:00 al Liberati di Terni. L'allenatore delle aquile ha presentato la partita nella conferenza stampa di vigilia: "Vogliamo tornare da Terni con il miglior risultato possibile, dato che a Cesena non abbiamo raccolto punti pur facendo una buona prestazione. Cosa non è andato a Cesena? Poca attenzione. Dobbiamo curare meglio i particolari, perché sono i dettagli che fanno la differenza". Sul problema delle reti segnate, Gallo spiega: "Dobbiamo crescere nell'ultimo passaggio, quello che conta è rimanere sereni e continuare a lavorare. I giocatori convocati in Nazionale? Un orgoglio per noi, anche se le convocazioni che durano dieci giorni non le trovo molto logiche".

"Gila? Non è ancora pronto"

C'è grande attesa per vedere Gilardino in campo dal primo minuto, ma Gallo smorza gli entusiasmi: "Deve lavorare, non è ancora pronto per giocare dall'inizio. Dobbiamo avere pazienza". Gallo insiste poi sui singoli: "Giorgi, Di Gennaro e Juande rimarranno qui a lavorare. Bassi per un po' non potremo averlo a disposizione. Marilungo sta pagando il carico di lavoro delle scorse settimane, però l'ho visto nuovamente pimpante: un buon segnale, può spostare gli equilibri". Chiusura su Vignali: "E' un ragazzo, deve crescere. Lotta su tutti i palloni, migliorerà anche sulla qualità".

October Best: abituatevi al meglio, su Sky è di serie

I PIU' VISTI DI OGGI