user
25 ottobre 2017

Perugia-Cesena, Castori: "Vittoria di intelligenza e cuore, avanti così"

print-icon
cas

Vittoria schiacciante sul campo del Perugia e ultimo posto in classifica abbandonato. Continua la risalita del Cesena, che dopo il bel pareggio in rimonta dell’ultimo turno contro il Foggia ha superato nettamente nel turno infrasettimanale la squadra umbra. Protagonista Karim Laribi, autore di una doppietta per la squadra di Castori, fiducioso per il prosieguo del torneo. Le parole nel post gara.

Tre gol come nell’ultimo turno di campionato, ma questa volta per il Cesena è arrivata anche una vittoria importantissima. Per la squadra romagnola successo netto contro il Perugia, che di fatto ha messo la parola fine all’avventura di Federico Giunti sulla panchina umbra. 3-0 il risultato al Curi, grazie al gol di Jallow nel primo tempo e alla doppietta di Karim Laribi, grande protagonista di giornata con una doppietta nella ripresa. Ultimo posto in classifica abbandonato, per la soddisfazione di Fabrizio Castori, che a fine gara ha commentato così la prestazione dei suoi. "Già dallo scorso turno avevamo dimostrato un miglioramento globale e di squadra – ha detto l’allenatore del Cesena -. Siamo venuti qui per fare questo tipo di partita e ci siamo riusciti. Non era facile, ma abbiamo conquistato tre punti importantissimi che ci danno forza e stimoli per non mollare, anche perché il campionato di Serie B è lungo, pieno di sfide e di imprevisti. I ragazzi erano molto concentrati: sono riusciti a conquistare la vittoria con intelligenza e cuore, dimostrando grande spirito di squadra. Abbiamo dimostrato di non meritare l’ultimo posto in classifica e se continueremo a lavorare in questo modo usciremo fuori bene dalla situazione in cui ci troviamo attualmente".

Laribi

A far gioire Castori e il Cesena ci ha pensato Karim Laribi, autore di una doppietta pesantissima. Continuare su questa strada, questa la ricetta del classe ’91 per ottenere altri risultati importanti in chiave salvezza. "Abbiamo disputato una grande prova d’orgoglio portando a casa meritatamente i tre punti. La classifica? Ancora onestamente non l’ho guardata – ha detto Laribi -, ma anche se abbiamo abbandonato l’ultimo posto non la considero in ogni caso tra le migliori. Dobbiamo solo pensare a dare continuità ai risultati, poi potremo iniziare a vedere la classifica. Io impiegato come seconda punta? Ho già ricoperto questo ruolo al Bologna, nessun problema di adattamento. E il nostro allenatore ci ha dato una grossa mano fornendoci dei concetti importanti sui contropiedi: siamo riusciti a metterli in atto e a sfruttarli alla grande. Abbiamo fatto 6 gol nelle ultime due partite e abbiamo conquistato quattro punti, abbiamo acquisito cinismo e concentrazione. Adesso dobbiamo andare avanti così, a partire dal prossimo match con il Novara, il più importante in questo momento. La classifica è corta e soltanto attraverso una serie di risultati positivi potremo scalarla".

 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi