Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
27 ottobre 2017

Cremonese, Tesser: "Il potenziale del Perugia è importante"

print-icon
L'allenatore della Cremonese Tesser, foto Lapresse

L'allenatore della Cremonese Tesser, foto Lapresse

L’allenatore della Cremonese è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la sfida con il Perugia, club che secondo Tesser avrà stimoli nuovi dopo l’avvicendamento tra Giunti e Breda

Messo da parte il punto ottenuto contro la Virtus Entella, la Cremonese si prepara adesso alla prossima sfida che opporrà i grigiorossi al Perugia. Match delicato per gli uomini di Tesser che affronteranno una squadra che ha appena cambiato allenatore: "Il potenziale del Perugia è estremamente importante. All’inizio sembravano molto favoriti, poi hanno avuto dei problemi. Il cambio di allenatore porta sempre stimoli" le parole di Tesser in conferenza stampa. "Noi dobbiamo però dare continuità, la terza di fila in una settimana è sempre la più dura. Veniamo da una partita fisicamente impegnativa per il campo sintetico. Ieri i ragazzi erano stanchi, oggi stavano già meglio. Alcuni giocatori sono un po’ più stanchi, valuterò in base a quanto visto in allenamento e al morale, che nel caso di alcuni va ben oltre la forma fisica. Croce verrà convocato, sarà in panchina, deve trovare la condizione, potrebbe fare una piccola parte di partita. Lo aiutano fisico ed esperienza, lo ritengo a piena disposizione per la prossima. Salviato sta recuperando ma è out, anche Canini è fuori, soffre un po’ la schiena. Ha avuto un riacutizzarsi del fastidio muscolare alla schiena, Scarsella è convocato anche se ha avuto un problema. L’ho detto subito che per martedì c’è un po’ di rammarico, abbiamo fatto molto bene. Eravamo di fronte ad una signora squadra".

Contento dell’atteggiamento

Tesser sottolinea la sua soddisfazione per l’atteggiamento della squadra: "Sono contento di quello che stiamo facendo. Mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi che hanno voluto vincere la partita, hanno lottato e mi fa molto piacere. È una cosa bella voler provare a vincere. Scappini? Sta bene, ha trovato meno spazio. Tutti i nostri attaccanti si differenziano per caratteristiche, spazio ne troverà. Pesce ne avrebbe fatte comunque due su tre, domani voglio vederlo battagliero come al solito. Mokulu? Speriamo che riesca a fare ancora più gol, ha il potenziale per farne tanti. Le occasioni ci sono, anche a Chiavari ci sono state. Il morale è vivo. I giocatori del Perugia sono forti, dobbiamo fare una super partita. Ho trasmesso attenzione ai ragazzi, non esiste di sottovalutare gli avversari in Serie B. Siamo veramente all’alba di un campionato e la classifica lo dimostra, stiamo facendo bene ma dobbiamo ancora dare continuità di risultati. L’elevato numero di gol? Può essere che sia legato alla voglia delle squadre di voler vincere, magari c’è anche una parte di casualità. Quando più avanti i punti peseranno credo che qualcosa cambierà. Anche la qualità di alcuni giocatori ex Serie A penso che abbia inciso".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi