user
05 novembre 2017

Pro Vercelli, Secondo: "Restiamo umili e puntiamo alla salvezza"

print-icon

Il presidente dei piemontesi all'indomani della vittoria nel derby col Novara: "Tre punti fondamentali, non vincevamo al Piola da 17 anni. Ora puntiamo alla salvezza, complimenti a tutti i ragazzi"

Una vittoria più che meritata, finalmente, per la Pro Vercelli. Il club piemontese esce dalla zona caldissima della classifica, grazie a un successo di spessore nel derby contro il Novara, arrivato fuori casa a 17 anni di distanza dall’ultima volta: “Era fondamentale fare i tre punti, se non fossero arrivati ci saremmo ritrovati in una situazione molto difficile dal punto di vista della classifica, invece ora siamo lì a lottarcela con le altre e credo che giocando così ne usciremo”, ha detto all’indomani del match del Piola il presidente Massimo Secondo. "Abbiamo trovato la terza vittoria, ce ne servono ancora due e tre pareggi per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati, poi se facciamo qualche sconfitta in meno è meglio. Era importante vedere la voglia della squadra, che ha messo in campo tutto quello che aveva, nonostante le difficoltà causate dagli infortuni, Bergamelli che ha giocato con la puntura”.

"Ora puntiamo alla salvezza"

Il patron dei piemontesi ha continuato parlando della gara: “Era veramente difficile senza giocatori come Germano e Vajushi, ma questa squadra ha dei valori superlativi dal punto di vista umano e della personalità, hanno dato tutti e hanno portato a casa un derby in trasferta che mancava da 17 anni. Questa settimana abbiamo fatto bene a raccogliere le idee, ciò che è successo settimana scorsa è passata ed è stato un bene non lasciarci andare a recriminazioni. Peraltro un plauso va ad entrambe le squadre e all’arbitro che ha gestito una partita perfetta, con una sola ammonizione: è stato un derby molto corretto sugli spalti e in campo”. E ancora: “Abbiamo meritato, abbiamo avuto 4 occasioni da gol clamorose, mentre non ricordo una parata di Marcone. Quando siamo andati in vantaggio loro ci hanno un po’ schiacciati, ma è naturale, e ci siamo difesi molto bene. Complimenti a tutti i ragazzi; mi limito a citare Vives, che ha dimostrato di essere un gradino sopra gli altri. Ora dobbiamo puntare alla salvezza, abbiamo tredici punti e questa partita ci deve dare grande forza. Dobbiamo rimanere umili e con i piedi per terra. Fino ad ora abbiamo fatto più punti in trasferta che in casa, da una parte è un caso, dall’altra il mister vuole che ci si giochi sempre la partita: con questo spirito arrivano anche le vittorie in trasferta. In casa non rinunciamo a giocare o cose simili, sono arrivate delle sconfitte non sempre farina del nostro sacco. La Pro Vercelli può giocarsela con chiunque in questo campionato”, ha concluso Secondo.

Tutti i video sulla serie b

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi