user
12 novembre 2017

Cremonese, Tesser: "Risultato clamorosamente bugiardo. Ma due errori ci sono costati cari"

print-icon

Doveva essere spettacolo e così è stato. Il Palermo batte 2-1 la Cremonese, ma per Tesser il risultato non è giusto: "Meritavamo assolutamente di più. Ma due errori ci sono costati caro"

Prezioso risultato dei rosanero allo Zini, impianto della rivelazione Cremonese in precedenza inviolato in stagione: il big match va quindi agli uomini di Tedino, mai battuti in trasferta e vittoriosi in rimonta dopo il vantaggio targato Claiton (3° gol in stagione). A lanciare la rimonta non è il solito Nestorovski, esaltato da 5 centri nelle ultime 3 uscite, piuttosto il capitano in pectore Rispoli e il bulgaro Chochev esentato dall’impegno in Nazionale proprio come il bomber macedone. Rosanero a quota 25 punti, bottino alimentato spezzando la serie utile della 'Cremo' reduce da 8 gare immacolate. Nessun allarmismo per Tesser, allenatore che mantiene la neopromossa ai piani alti della classifica.

Le parole di Tesser

"E' stata una bella partita, abbiamo giocato meglio del Palermo. Due errori in tutta la partita, dobbiamo guardare in casa nostra. Abbiamo sbagliato poco, purtroppo ci è costata cara. Abbiamo giocato forse al di sopra delle alternative, penso più che mai che quello di oggi sia un risultato bugiardo. Almeno il pareggio. Penso che avremmo meritato di più. Il rigore? C’è, netto e clamoroso non dato da un arbitro che non ha rispettato la Cremonese e Cremona. Ha provocato i giocatori, gli rideva in faccia. Lui c’era anche a Parma e ha fatto così anche là. Aveva fischiato, ed è la prima volta che lo dico, un rigore che non c’era. Non ha ammonito neanche un giocatore del Palermo, ha permesso un gioco molto duro. Ha concesso a Nestorovski di provocare la tribuna senza che quarto uomo e assistente prendessero posizione. Lui è un nazionale e capitano, non si è comportato da professionista. C'è il rmmarico per aver subito i due gol in una maniera un po' particolare. Il risultato, ad ogni modo, è clamorosamente bugiardo".

La gioia di Tedino

"Oggi il pubblico ha fatto tre punti con noi, ci siamo sentiti a casa. Sono molto contento del carattere dei miei, quando avevamo partite importanti come questa hanno sempre messo in campo grande sacrificio, incarnando il mio spirito. Dopo un’annata disgraziata, però, stanno lavorando duro. Questa vittoria è pesante e non c’è dubbio, ho visto di sfuggita la classifica e ci dice che non dobbiamo pensare a nulla, la Cremonese è una squadra forte, non ci sono neopromosse che fanno campionati normali. Ci sono tantissime squadre che giocano un grande calcio. Qualcosa da sistemare c’è, potevamo stare più alti con gli interni e trequarti, dovevamo fare una pressione più alta. Abbiamo fatto tante cose positive, la Cremonese non è stata mai stanca".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi