user
14 novembre 2017

Spezia, un altro portiere. Ecco Manfredini: "Sono felice, questa è una grande occasione per me"

print-icon

Dopo i problemi fisici di Di Gennaro e Bassi, lo Spezia corre ai ripari e prende l'ex portiere del Modena: "La chiamata è stata improvvisa ed inaspettata, in parte devo ancora realizzare quanto accaduto". Il DS Andrissi: "Non siamo stati molto fortunati tra i pali, ma con il suo arrivo troviamo un portiere d'esperienza"

Nuovo arrivo in casa Spezia. Si tratta del portiere Nicolò Manfredini, arrivato dal Modena dopo la radiazione della società emiliana. Il DS Andrissi ha colto l’occasione, vista la particolare situazione che lo Spezia vive tra i pali: dopo gli infortuni di Raffaele Di Gennaro Davide Bassi infatti, la porta è stata affidata al giovanissimo terzo portiere Saloni. La società ha quindi ritenuto opportuno, in attesa del rientro di Di Gennario e Bassi, di affiancargli un portiere di esperienza. “Dal punto di vista fisico non siamo stati molto fortunati tra i pali, l’arrivo di Manfredini ci porta un portiere nel pieno della propria maturità calcistica. È molto determinato, vuole far bene dopo gli ultimi mesi difficili vissuti a Modena. E a proposito, vorrei fare gli auguri alla società affinché questo periodo nero possa finire al più presto. Abbiamo preso Manfredini, così possiamo far lavorare con serenità il giovane Saloni: siamo contenti di lui, è un frutto del vivaio. Valuteremo attentamente il suo futuro”.

"Chiamata inaspettata, non ci ho pensato un attimo"

Dopo il DS, è toccato al nuovo arrivo presentarsi. Per lui, maglia n.43: “Vengo da mesi particolarmente difficili a Modena. Un’esperienza brutta ma allo stesso tempo intensa: il calcio giocato era diventato un aspetto marginale. Spero che il Modena possa rialzarsi e tornare nel calcio che conta. Adesso sono orgoglioso di essere in una squadra importante della Serie B come lo Spezia, con una tifoseria calda. Non vedo l’ora di giocare al ‘Picco’. Sono sincero, non mi aspettavo di riuscire a trovare squadra così presto. È stata una chiamata inaspettata, ma non ci ho pensato un attimo. Mi sono già allenato con i compagni e ho trovato un gruppo unito: sono pronto a contribuire, per me si tratta di una grande occasione. Il nostro obiettivo è migliorarci, sto già pensando al Brescia”.

L'ufficialità arrivata nella giornata di ieri

La società aveva comunicato l'acquisto di Manfredini nella giornata di ieri, sul proprio sito ufficiale: "Lo Spezia Calcio comunica di aver trovato l'accordo fino a giugno '18 con il portiere, classe ’88, Nicolò Manfredini, rimasto svincolato dopo la radiazione del Modena FC; in attesa delle visite mediche e delle formalità burocratiche del caso, oggi il primo allenamento con i nuovi compagni per Manfredini che vestirà la maglia numero 43. Nativo di Ferrara e cresciuto nelle giovanili della SPAL, Manfredini in carriera ha difeso la porta di Carpi, Gubbio, Reggiana e Modena, formazione ques'ultima con cui il possente portiere emiliano è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista, arrivando ad indossare anche la fascia da capitano in diverse occasioni, a sottolinearne carisma e mentalità. Laureatosi in Scienze Motorie, Manfredini vanta inoltre un prestigioso titolo internazionale, ovvero le Universiadi disputate nel 2015 a Gwangju (Corea del Sud), competizione vinta dalla Nazionale italiana anche grazie alle decisive parate del neo portiere aquilotto".

SERIE B - TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi