Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
04 dicembre 2017

Empoli, c’è il Carpi: seduta pomeridiana sotto gli occhi di Vivarini

print-icon
empoli_vivarini

Vincenzo Vivarini, allenatore dell'Empoli (foto sito ufficiale Empoli)

Attualmente a tre punti dalle tre squadre capoliste, la formazione toscana ha ripreso a lavorare per preparare il prossimo impegno in calendario. Domani doppia sessione, venerdì la sfida alla formazione di Calabro

Giornata di lavoro anche per l’Empoli di Vincenzo Vivarini, reduce dall’1-1 esterno in casa del Novara. La formazione toscana si trova ora al settimo posto in classifica con i suoi 26 punti ma continua a sognare la testa distante appena tre lunghezze. Là davanti Parma, Bari e Palermo - attualmente prime con 29 punti - non corrono e per questo l’Empoli continua a lavorare per riuscire a raggiungere le primissime posizioni della graduatoria. Intanto nel prossimo turno la formazione allenata da Vivarini affronterà il Carpi in casa, il fischio d’inizio è il programma per sabato alle 15:00 al Castellani.

Per arrivare nella maniera migliore alla partita del prossimo turno, la squadra è già tornata in campo dopo la giornata di riposo concessa dall’allenatore al suo gruppo. Quest’oggi la convocazione - come si legge anche sul sito ufficiale del club - era per le 14:00 allo stadio di Empoli e l’inizio della seduta è dunque stato fissato alle 14:30. Per la giornata di domani, martedì, è prevista una doppia sessione con la divisione del gruppo in due per quello che riguarda la mattina - con i giocatori che inizieranno quindi la seduta in maniera scaglionata - e la seconda parte di lavoro prevista per il pomeriggio con inizio alle ore 14:30. Pomeridiane soltanto saranno invece le sedute di mercoledì, di giovedì e di venerdì, tutte alle 14:30 con quella della vigilia durante la quale l’allenatore potrà fare le sue valutazioni e pensare così in maniera concreta all’11 da mandare in campo contro il Carpi.

Parlando poi della questione stadio, dopo le parole del sindaco Barnini, anche l’amministrato delegato azzurro Ghelfi si è espresso sulla questione - come riporta 'Il Tirreno': "Ci stiamo muovendo per far quadrare i conti anche con le giuste opere aggiuntive. Da parte nostra c’è la massima disponibilità ad andare incontro alle esigenze di tutti, abbiamo ascoltato le osservazioni del primo cittadino e siamo già al lavoro per ricalibrare il project financing sulla base delle osservazioni che sono arrivate da parte del Comune. Tutta l’operazione sta in piedi se si rispetta il tetto previsto dei 25 milioni di euro. Siamo pronti a recepire le indicazioni del Comune e della città ma i conti devono tornare e non si può sforare quella cifra".

Serie B 2017/2018, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi