Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 dicembre 2017

Cittadella, contro l’Avellino per continuare a stupire

print-icon
cittadella_lapresse

Il Cittadella si trova a soli due punti dalle tre squadre in testa alla classifica (LaPresse)

La squadra di Venturato è reduce da quattro vittorie di fila e si trova a due soli punti dalla testa della classifica. L’allenatore lavora per migliorare il rendimento interno che ha già visto il gruppo perdere tre volte, contro la formazione di Novellino verrà riproposto il 4-3-1-2

Il Cittadella di Venturato sta sorprendendo tutti e si trova ora al quarto posto in classifica con i suoi 27 punti, appena dietro (con due lunghezze di ritardo) dalle tre capoliste Parma, Bari e Palermo. Un avvio di stagione sorprendente per la squadra veneta, che pur essendo in un’ottima posizione non perde il senso della misura e delle cose. Nessun proclamo nemmeno dopo le ultime tre vittorie consecutive ottenute in campionato - oltre al successo in Coppa Italia che ha portato all’eliminazione della Spal - ma la consapevolezza di poter continuare su questa strada e migliorare ancora. Tre volte su quattro in trasferta sono già state sconfitte Venezia, Pescara, Empoli e Palermo - tra le squadre favorite per la vittoria finale del campionato. Ci sono però delle situazioni da migliorare che hanno anche contribuito a far perdere qualche punto di troppo in casa contro avversari che sembravano facilmente superabili.

Su questo dovrà ancora lavorare Venturato, che continua nel suo lavoro che ormai da tre anni lo porta ad essere tra le rivelazioni del campionato di Serie B e non solo. Suo è il merito della conquista della Serie B, poi della qualificazione ai play-off, con il sogno interrotto contro il Carpi. Ora la distanza di soli due punti dalla testa della classifica e la voglia di non fermarsi. Anche quest’oggi, per preparare la partita contro l’Avellino - in programma sabato alle 15:00 - che varrà anche come avvicinamento alla grande sfida dell’Olimpico di Coppa Italia contro la Lazio, la squadra è scesa in campo per l’allenamento programmato, come si legge nel programma pubblicato sul sito ufficiale della società. Una doppia seduta al mattino e al pomeriggio a cui ne seguirà un’altra domani a partire dalle ore 14:15. Venerdì sarà poi giornata di vigilia con la seduta di rifinitura fissata partire dalle 10:00. Per quanto riguarda la formazione, l’allenatore - senza Iunco - dovrebbe puntare ancora sul 4-3-1-2 e confermare così lo stesso 11 che ha fatto bene nelle ultime partite.

Tra i pali ci sarà ancora Alfonso, davanti a lui Salvi, Varnier, Scaglia e Caccin - ma ad oggi resta ancora vivo il ballottaggio con Pezzi. Davanti a Schenetti, Iori e Pasa ci sarà poi Chiaretti alle spalle di Kouame e Litteri; infine, Strizzolo sarà pronto a dare il suo contributo entrando a gare in corso in una partita che l’ambiente non ha nessuna intenzione di sottovalutare nonostante il periodo altalenante dell’avversario. Con una nota ufficiale sul proprio sito, inoltre, lo stesso Cittadella ha reso noto il nome dell’arbitro incaricato di dirigere l’incontro del Tombolato in programma sabato: "A dirigere Cittadella-Avellino di sabato 9 dicembre 2017 (ore 15.00) allo Stadio Tombolato di Cittadella è stato chiamato il Signor Antonio GIUA della sezione di Olbia, 1° ass. Sig. DE TROIA di Termoli, 2° ass. Sig. OPROMOLLA di Salerno, IV uomo Sig. AMABILE di Vicenza".

Serie B 2017-2018, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi