07 dicembre 2017

Cremonese, Tesser: "Col Novara Paulinho out. Primo posto? Non ci pensiamo, è ancora troppo presto"

print-icon

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore della Cremonese in vista della prossima sfida di campionato contro il Novara: "Lì ho vissuto anni fantastici, ma ora siamo avversari. Giocare alle 12:30? Nessuna scusante, ma non si può sbagliare alimentazione"

Superare un altro ostacolo per proseguire nella rincorsa alla vetta della classifica. Campionato fin qui di altissimo livello, sono soltanto tre i punti che dividono la Cremonese neopromossa dal primo posto in Serie B. Peri i grigiorossi il prossimo avversario si chiama Novara, una sfida dal sapore particolare per Attilio Tesser, che proprio con la squadra piemontese era stato protagonista della promozione in Serie A. "Proprio per il rispetto che ho per la tifoseria, come per tutte quelle delle squadre dove ho allenato, la trasferta contro il Novara sarà per me una partita speciale – ha detto l’allenatore della Cremonese -. Se il merito della nostra risalita è della proprietà, lo stesso accadde anche a Novara quando c’ero io. Ritornare in Serie A fu qualcosa di straordinario. E in quella stagione battemmo anche l’Inter. Ma si sa, è la dura legge dello sport, per 95 minuti si diventa avversari. Passando alla partita, sarà senza dubbio una sfida complicata. Le vittorie importanti del Novara dimostrano lo spessore della squadra, avremo di fronte dei giocatori difficili da affrontare, esperti, con ottime qualità. In più giochiamo sul sintetico, una superficie per noi non abituale. Ma dobbiamo assolutamente essere consapevoli delle nostre forze".

Paulinho: "Darò sempre il massimo per la Cremonese"

Paulinho out. Vietato pensare al primo posto. E sul lunch match…

Qualche dubbio di formazione, in avanti Tesser non avrà a diposizione Mokulu, infortunatosi nell’ultimo match di campionato, mentre Paulinho non giocherà dal primo minuto. "In attacco l’unico da gestire sarà Paulinho. Non è ancora al massimo – ha spiegato Tesser - e di comune accordo abbiamo deciso che partirà dalla panchina. Ma rispetto alla scorsa settimana non ha avuto passi indietro dal punto di vista fisico. A parte Mokulu, poi, gli altri sono tutti disponibili, compreso Castrovilli: ha un’infiammazione al ginocchio ma ci sarà. Recuperato anche Claiton, sta bene e sarà della partita. Il nostro cammino fin qui? Faremo di tutto per continuare così, ma l’equilibrio ci vuole in tutto. In questo momento siamo a tre punti di distanza dalla vetta e a più otto dalla zona play out, ma è ancora presto. Fossimo ad aprile diremmo che siamo vicini al primo posto, adesso bisogna soltanto pensare al Novara che ha vinto contro grandi squadre. Ogni partita sarà dura, basta poco per trovarsi in posizione inferiori". E in chiusura una battuta sull’orario particolare della gara, Novara-Cremonese si giocherà alle 12:30. "Sicuramente giocare a pranzo è particolare – ha concluso Tesser -, si parla di mangiare pasta alle 9 appena svegli. Ma allenandosi al mattino si va a sopperire, siamo in due squadre a giocare domani a quell’ora e non sarà una scusante. Di certo, però, non si può sbagliare alimentazione".

serie b, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Gigio: "Mai detto di aver subito violenza morale"

Bonucci: "Vincendo qui si fa la storia"

Matuidi: "Vogliamo il titolo. Tottenham? Si può"

Lazio-Cittadella 3-1 LIVE: accorcia Bartolomei

Milan, Calabria rinnova fino al 2022

Real Madrid, 70 anni fa la prima del Bernabéu

Borriello, quel segreto che fa impazzire le fan

Fiorentina, Gil Dias verso il rientro

Chievo, assente il solo Castro

Cagliari, in cinque ancora a parte verso la Roma

Formula 1, il futuro delle ombrelline è a rischio

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI