Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
15 dicembre 2017

Foggia-Venezia 2-2, Beretta e Deli rispondono a Zigoni: gol e highlights

print-icon

Nell'anticipo della 19^ giornata di B, Foggia e Venezia pareggiano: la squadra di Stroppa gela Inzaghi con il gol di Deli, segnato durante gli ultimi minuti della partita

CLICCA QUI PER RIVIVERE FOGGIA-VENEZIA

FOGGIA-VENEZIA 2-2

5' e 54' Zigoni (V), 88' Beretta (F), 90+ 5' Deli (F)

Il Foggia di Stroppa riacciuffa clamorosamente la squadra di Inzaghi in sette minuti ed evita così la quarta sconfitta consecutiva. Succede di tutto allo Zaccheria con il Venezia che si porta in vantaggio grazie alla doppietta di Zigoni, particolarmente ispirato all'inizio del primo e del secondo tempo. I veneti, che non vincono dal 12 novembre nella gara contro il Perugia, hanno avuto tra le mani i tre punti, ma la squadra di Stroppa (altro ex eroe rossonero) è stata brava a portare a casa il pareggio firmato da Beretta e Deli. Una partita dal finale incredibile con i due presidenti, Franco Sannella e Joe Tacopina, venuti alle mani in tribuna d'onore.

Venezia: gara subito in discesa

Il Venezia sblocca la partita al 5' con Zigoni che, servito nell'area piccola da Falzerano, batte Tarolli e porta in vantaggio gli ospiti. Gara subito in discesa per la squadra di Inzaghi contro un Foggia disposto a reagire e a portarsi più volte in attacco: all'8' Chiricò non sfrutta una buona occasione per riacciuffare i veneti. Poco dopo, Celli si accentra dalla destra e conclude a rete dal limite, ma Audero si difende senza problemi. Il Venezia si affida ai lanci lunghi ed è pericolosissimo con Falzerano, al 18', che spedisce la palla fuori di un soffio, dopo la leggera deviazione di Tarolli. Il Foggia non si arrende e prova a recuperare la partita: Chiricò serve Celli, ma Andelkovic pulisce l'area di rigore. Poco dopo Coletti tira in porta, Beretta devia, ma il portiere ospite non si lascia sorprendere. Si gioca ad alti ritmi allo Zaccheria con il Venezia che sciupa una clamorosa occasione per il raddoppio con Cernuto e con il Foggia che risponde con Chiricò: Audero si salva in angolo. L'ultima occasione prima dell'intervallo è per il Foggia: calcio di punizione battuto da Coletti che colpisce la barriera. Il primo tempo si chiude con il vantaggio del Venezia, arrivato dopo una serie di passaggi tra Pinato, Falzerano e Zigoni.

Deli fa infuriare Inzaghi

All'inizio del secondo tempo, Stroppa inserisce Floriano al posto di Celli per dare più forza offensiva alla squadra. Dopo tre minuti dall'avvio, occasione per il Venezia con Marsura che accelera sulla fascia sinistra, salta Gerbo e Martinelli, e colpisce la rete esterna della porta. Zigoni ci prova col destro, ma Tarolli ci arriva; poi è il turno di Pinato che con un gran sinistro sfiora il palo. Il Venezia alza il ritmo, giocando con personalità e ordine in ogni zona del campo: al 54' arriva la doppietta di Zigoni che, servito da Pinato, firma il quinto gol in campionato (dopo le reti contro Bari, Ternana e Ascoli). Pochi minuti dopo, gran destro di Floriano, ma Audero para in due tempi. Poco prima della fine della partita, Zigoni si scatena e sfiora la tripletta. Clamorosa occasione per il Venezia con Falzerano che colpisce il palo e non trova il terzo gol della partita a pochissimi metri dalla porta. Dopo succede di tutto, con il Foggia che riapre i giochi: Chiricò pesca l'inserimento di Beretta che stoppa la palla e segna l'1-2. Il gol carica il Foggia che cerca disperatamente il pareggio: Audero salva il Venezia sulla botta ravvicinata di Floriano. Poi, nulla può davanti a Deli che brucia sul tempo il portiere avversario e segna il 2-2. A Foggia finisce così.

IL TABELLINO

Foggia (3-5-2): Tarolli; Camporese (35' Loiacono), Coletti, Martinelli; Gerbo, Agnelli, Vacca (65' Deli), Agazzi, Celli (46' Floriano); Beretta, Chiricò

Venezia (3-5-2): Audero; Andelkovic, Bruscagin, Cernuto; Zampano, Falzerano (87' Soligo), Bentivoglio, Pinato (77' Suciu), Del Grosso; Zigoni, Marsura (66' Moreo)

Ammoniti: Coletti, Zigoni

Guarda i gol della Serie B

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi