user
16 dicembre 2017

Pochesci: "Se non fossi qui alla Ternana mi sarei già dimesso..."

print-icon
Sandro Pochesci - Ternana

Sandro Pochesci, allenatore della Ternana (Lapresse)

Queste le parole dell'allenatore degli umbri su Sky Sport: "Non molliamo mai, forse dovevamo fare qualcosa di più nel finale di primo tempo. Il Palermo è una squadra davvero forte, molto difficile da affrontare"

Niente da fare, la Ternana non riesce a vincere. Col Palermo finisce 1-0, vincono i rosanero. E Sandro Pochesci esterna tutta la sua amarezza su Sky Sport nel post partita. Ora la Ternana è a 18 punti, terz'ultima in classifica e in un momento tutt'altro che semplice: ""Gasparetto e Signorini tornano a casa con i punti, noi no. Incredibile quanto successo, non mi è mai capitato in carriera. Non molliamo mai, forse dovevamo fare qualcosa di più nel finale di primo tempo. Il Palermo è una squadra forte, difficile d'affrontare. Noi abbiamo giocato alla disperazione con quattro davanti. Abbiamo lavorato tutta la settimana su Rispoli e abbiamo preso gol da lui. Non va bene, siamo giovani e dobbiamo imparare". Non siamo fortunati. Non l'ha visto. Non ci possiamo attaccare ai calci di rigore dati o non dati. Il mio lavoro è un altro, cercare di portare alla salvezza la squadra. Se non stavo a Terni mi sarei dimesso oggi. Devo lottare ancora".

Defendi: "Dispiace per il gol sbagliato..."

Così capitan Defendi: "Ho sbagliato, oggi ho sbagliato. Mea culpa. Non è stata la mia miglior partita. Peccato perché alla fine quasi ci mettiamo una pezza. Loro sono una squadra con grande qualità davanti. Peccata perché alla fine potevamo recuperarla. Ora guardiamo avanti e pensiamo alla Pro Vercelli. Un peccato il doppio infortunio a Gasparetto e Signorini anche perché ci è costato due cambi. Peccato l'errore mio ha condizionato la partita. Il pareggio ci poteva stare perché le occasioni le abbiamo avute pure noi. Abbiamo sofferto nel secondo tempo quando eravamo tutti davanti. Le occasioni le abbiamo avuto. Il rammarico oggi è il passaggio scandaloso che ho fatto".Tanto rammarico per Defendi: " Siamo venuti a Palermo e ce la siamo giocata fino alla fine. Adesso però bisogna guardare a Vercelli e vincere". E infine: "Sul gol ho sbagliato mi dispiace, il pareggio ci poteva stare anche per via delle occasioni che abbiamo avuto, giovedì uno scontro diretto da affrontare concentrati".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi