user
19 dicembre 2017

Cremonese, Tesser: "A Venezia con determinazione. Convocato Juanito Gomez"

print-icon
Attilio Tesser - Cremonese

Attilio Tesser, allenatore della Cremonese (lapresse)

I grigiorossi all'esame Venezia: "Complimenti a Inzaghi per la stagione, noi simili a loro: servirà sacrificarsi. Turnover? Ci sarà. Castrovilli dall'inizio". Su Juanito Gomez: "Non ha ancora una partita nelle gambe, ma entrerà"

Venezia-Cremonese è una delle grandi partite dell’infrasettimanale di Serie B che anticipa le feste natalizie. Entrambe le squadre, neopromosse in estate, appaiate a 28 punti, a sole quattro distanze della seconda posizione. Un match per puntare in altissimo quello che si giocherà mercoledì sera al Penzo, al quale i grigiorossi di Tesser si sono preparati con determinazione. Così Attilio Tesser nella consueta conferenza stampa della vigilia: “Le insidie non mancano, come lo è stato per tutte le partite di questa stagione”, ha ammesso. "Sicuramente faremo qualche cambio, senza però stravolgere la squadra più di tanto. Giocando a distanza di pochi giorni è normale applicare un po' di turn-over. Una delle possibili novità sarà Castrovilli sulla trequarti al posto di Piccolo, mentre altri dubbi li risolverò in queste ore che rimangono. Il Venezia? Sta bene, è in forma, a Foggia ha pareggiato all'ultimo a ha disputato forse la miglior partita della stagione. Faccio i miei complimenti all'allenatore Pippo Inzaghi per ciò che sta facendo con la sua squadra. Noi però guardiamo in casa nostra e bisognerà affrontare la partita con le caratteristiche che ci contraddistinguono da sempre, per cui dobbiamo lottare, sacrificarci, avere umiltà ed essere fiduciosi”.

"Noi simili al Venezia. Gomez avrà spazio"

Tesser ha continuato parlando ancora degli avversari, squadra solida e forte in casa: “Hanno la seconda miglior difesa, questo è sintomo di grande solidità. Però hanno gli stessi nostri punti e sono neopromossi come noi. Una gara difficile quanto quella con l'Empoli di sabato scorso. La concentrazione deve essere ai massimi livelli contro una squadra che ha un'identità precisa”. Su Juanito Gomez, poi: “È convocato per la prima volta, ma sono molti mesi che non scende in campo. Non ha la partita nelle gambe, fra domani e col Cesena sarà della partita in una sola occasione delle due”. A fine conferenza anche una battuta sull’esonero di Vivarini, scaricato dall’Empoli: “Non conosco la situazione in casa Empoli ma a Cremona la squadra ha giocato molto bene e nel finale sono andato a fare i complimenti ai loro giocatori per la bella gara e sono stato ricambiato”.

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi