Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 dicembre 2017

Serie B, Cittadella-Carpi. Calabro: "Ora serve continuità"

print-icon

L'allenatore biancorosso presenta la sfida con il Cittadella: "Questa per noi dovrà essere la partita della continuità. Voglio rivedere nella squadra quell'intraprendenza e quell'entusiasmo necessari per creare un progetto di lunga durata"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

Il pareggio in rimonta contro il Frosinone a dare nuovo slancio al Carpi, la formazione biancorossa si prepara ad affrontare la trasferta contro il Cittadella. Una sfida che Antonio Calabro presenta così nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match: "Come accennato alla vigilia di questo trend di partite così difficili, supereremo questi ostacoli solo guardando partita per partita. Affrontiamo una squadra che come il Frosinone ha mantenuto l’organico dello scorso anno, proseguendo il progetto avviato. Col Frosinone mi è piaciuta molto la squadra quando in dieci contro undici ha rischiato più di vincerla che di perderla, mi piace quando la squadra spinge sull’acceleratore senza grossi freni mentali. Avendo una squadra giovane e che sta bene fisicamente, altrimenti col Frosinone avremmo subito altri due gol e non recuperato, dobbiamo avere entusiasmo mantenendo distanze tra i reparti ma senza paure", le parole dell’allenatore del Carpi.

"Quella con il Cittadella dovrà essere la partita della continuità"

Calabro prosegue nella sua analisi del match: "Stiamo lavorando molto sulle distanze tra i reparti, all’inizio ci allungavamo molto mentre ora stiamo riuscendo a mantenere meglio le distanze, questo permette aiuto reciproco e di assorbire anche i giocatori tra le linee come potrebbe essere Chiaretti. Ritrovare il Cittadella dopo il play-off? Per noi è importante ogni partita, avendo il Carpi dato molte amarezze agli avversari negli anni scorsi è normale che molti abbiano voglia di rivalsa e tocca a noi portare alta la bandiera. Per noi questa dev’essere una partita della continuità per arrivare il prima possibile al nostro obiettivo, non solo come punti ma anche come mentalità e atteggiamento. Vedere sempre di più una squadra che si va a giocare la partita a viso aperto contro tutti", le parole dell’allenatore del Carpi.

"Voglio intraprendenza ed entusiasmo"

"Il Cittadella va preso come esempio, non hanno grosse preoccupazioni di chi affrontano, che sia la Lazio o il Bologna in Coppa Italia o il Carpi. Fanno il loro gioco e portano avanti il loro progetto, è quello che vorrei anch’io con questo progetto Carpi appena iniziato. Domani mi aspetto di rivedere quella intraprendenza e quell’entusiasmo di una squadra giovane che vuole costruire un progetto a lunga durata. Con questo atteggiamento, i punti saranno una conseguenza", ha concluso Antonio Calabro.

SERIE B 2017/2018, GLI HIGHLIGHTS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi