13 gennaio 2018

Cesena, Suagher si presenta: "Grande rapporto con Castori, qui per dare un grosso contributo"

print-icon
sua

Giornata di presentazione per il neo difensore del club romagnolo, arrivato in questa sessione di mercato dall’Avellino: "Sono molto legato a mister Castori, ci siamo tenuti in contatto. Vogliamo la salvezza il prima possibile, io spero di dare una grossa mano per conquistare l’obiettivo". Foschi: "Lo avevamo già corteggiato in passato"

L’inizio di una nuova avventura. Soltanto 10 presenze in questa prima parte di stagione in Serie B con la maglia dell’Avellino per un totale di 835 minuti, adesso per Emanuele Suagher è arrivato il momento di voltare pagina. Trasferimento al Cesena per il difensore classe ’92, che si è presentato ufficialmente in conferenza stampa come nuovo calciatore bianconero. Una scelta, quella di raggiungere il club romagnolo, probabilmente dettata dalla presenza di Fabrizio Castori in panchina, allenatore già avuto ai tempi dell’esperienza al Carpi. "Sì, sono molto legato a mister Castori – ha detto Suagher -, nei primi giorni del mese di gennaio ci siamo sentiti per scambiarci gli auguri e per parlare della mia situazione ad Avellino. Sono contento di ritrovarlo, lo considero davvero molto importante nella mia crescita. Con lui ho giocato per due anni a Carpi e, sia in Serie B che in Serie A, sono sempre riuscito a mettermi in mostra e ritagliarmi i miei spazi. Adesso sono qui per conquistare la salvezza il prima possibile. A livello personale mi auguro di riuscire a dare un grosso contributo alla causa e di dare una grande mano per far sì che il nostro obiettivo venga raggiunto".

Ad Avellino ho fatto bene. I compagni? Mi aiuteranno

Dopo Avellino, dunque, il via alla nuova esperienza: “Ritengo di aver disputato una buona prima parte di stagione con la maglia dell’Avellino – ha proseguito Suagher -, ma purtroppo probabilmente il mio girone d’andata è stato condizionato dalle due espulsioni rimediate a Cittadella e proprio contro il Cesena. Adesso sono qui, conscio di trovare dei compagni di squadra e di reparto che oltre ad essere calciatori di grande esperienza per la categoria, sono anche bravissimi ragazzi. Sono convinto che potranno darmi una mano per inserirmi e non solo, io farò lo stesso con loro in campo”. Personalmente ritengo di aver disputato un buon girone d’andata con la maglia dell’Avellino anche se condizionate dalle due espulsioni rimediate proprio qui a Cesena e a Cittadella."

Foschi: "Lo corteggiavamo da tempo"

E dell’arrivo di Suagher ha parlato anche il direttore dell’area tecnica Rino Foschi. "Siamo felici di presentare Emanuele, un giocatore di proprietà dell’Atalanta ma che già in passato avevamo inseguito e corteggiato in passato. Inoltre ha avuto modo di lavorare con il nostro allenatore ai tempi di Carpi, probabilmente per lui questo è stato un ulteriore incentivo nella decisione di venire a giocare qui".

Serie B, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Sanchez: "United un sogno: voglio vincere tutto"

Arriva la Yamaha: domani svelata in LIVE streaming

Aus Open: impresa Edmund vs Dimitrov, è semifinale

Calciomercato: tutte le trattative di oggi LIVE

Atlanta scappa via nel finale, 11 punti per Beli

Aus Open, Mertens fa fuori Svitolina: è semifinale

Cousins mostruoso, New Orleans vince al doppio OT

Houston supera Miami, Bucks ok dopo il cambio

Caos Cavs: i compagni prendono di mira Kevin Love

Kuzminskas allo scadere, l'Olimpia batte Cremona

La Juve non molla il Napoli, Genoa battuto 1-0

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI