Parma, D'Aversa: "Calaiò out per influenza, la rosa è a posto"

Serie B
d_aversa

L'allenatore degli emiliani ha presentato la gara col Brescia in conferenza stampa: "Ultimamente ha giocato con il 3-5-2, però analizzando il loro mercato si può ipotizzare un cambio di modulo: a prescindere da questo ciò che conterà sarà la determinazione con la quale scenderemo in campo"

Alla vigilia della gara di Brescia, valida per la 23^ giornata del campionato di Serie B, Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del centro tecnico di Collecchio. “Sarà una partita dove dovremo dare continuità alla gara di sabato scorso. Non sarà semplice, di fronte c’è un Brescia che in casa ha sempre creato pericoli alle avversarie, quindi dovremo essere consapevoli delle nostre potenzialità e andare convinti di fare risultato. Sappiamo l’importanza della partita per la tifoseria, per quel che è successo in passato. I ragazzi devono andare in campo con la voglia di vincere la partita a prescindere da quel che è successo. Vorremo anche riscattare l’ultima trasferta dove abbiamo fatto bene per un’ora ma poi abbiamo perso: i ragazzi dovranno scendere in campo con la giusta determinazione per portare a casa il risultato” ha detto l’allenatore in conferenza stampa. Che non si è sbilanciato su chi verrà impiegato: “Vediamo, come ho detto stamattina ai ragazzi non ho ancora fatto scelte definitive, fino all’ultimo momento mi riservo la facoltà di scendere gli undici titolari. Ciciretti sta ancora recuperando, Calaiò non è convocato per una forma influenzale, quindi l’abbondanza in attacco quando si è in difficoltà può servire. Il Brescia? Ultimamente ha giocato con il 3-5-2, però analizzando il loro mercato si può ipotizzare un cambio di modulo: a prescindere da questo ciò che conterà sarà la determinazione con la quale scenderemo in campo”.

Commento al mercato

“Non ne ho parlato durante, non lo farò adesso. Abbiamo fatto delle operazioni per migliorare la squadra: ci sono giocatori già pronti ed altri no, sarà il tempo a dire se il mercato è stato eccellente o meno, ma questo dipende da noi e non dal buon lavoro che hanno fatto la società e il direttore sportivo. La rosa è a posto, non c’è bisogno di intervenire ancora con gli svincolati” ha proseguito D’Aversa. Restano tanti dubbi sulla formazione, in attacco e in difesa: “Vista l’assenza di Calaiò, per l’attacco di domani vedremo: c’è da cercare di sfruttare le caratteristiche di Da Cruz e Ceravolo, devo valutare se far partire Da Cruz, che dal punto di vista fisico è più avanti di Fabio, e poi fare subentrare quest’ultimo, o viceversa. Aspettiamo domani per questa scelta. In difesa non sarà assolutamente una scelta a cuor leggero da fare, è già successo quando ho lasciato fuori Lucarelli, non lo è adesso se dovesse rimanere fuori Di Cesare, per me rimangono tutti giocatori fondamentali a prescindere dal fatto che partano dall’inizio o meno”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche