user
14 febbraio 2018

Bari, verso la Cremonese: Cissè a parte. Marrone: "Non siamo quelli di Empoli e Venezia"

print-icon

Dopo la vittoria scaccia-crisi contro il Frosinone, la squadra di Grosso torna in campo per preparare l'insidiosa trasferta sul campo della Cremonese. Le parole di Marrone in conferenza stampa: "Contro il Frosinone abbiamo messo in campo rabbia, cuore, orgoglio"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

La vittoria contro il Frosinone firmata Libor Kozak ha ridato entusiasmo all'ambiente Bari, dopo che le ultime uscite della squadra di Grosso erano state disastrose sia sul piano del risultato che delle prestazioni. Il terzo posto occupato dal Palermo, messo KO in casa dal Foggia, adesso dista soltanto cinque punti. L'obiettivo è cancellare l'ultimo mese e tornare a proporsi nei piani alti della classifica. Il prossimo impegno però non sarà facile: trasferta contro la Cremonese di Tesser, un punto in meno in classifica. Il Bari continua la sua preparazione: oggi allenamento mattutino, come riportato dal sito ufficiale biancorosso. Lavoro tattico, ma anche torelli e esercitazioni per reparti a campo ridotto. Il tutto allo stadio "San Nicola", con la seduta conclusasi con una partitella. All'allenamento non ha preso parte Karamoko Cissè, che ha svolto soltanto attività di corsa in campo e in palestra. C'era invece Luca Marrone, che nella giornata di ieri aveva parlato in conferenza stampa: "Contro il Frosinone abbiamo messo in campo rabbia, cuore e orgoglio. Siamo stati compatti e ognuno era pronto a coprire il proprio compagno di reparto: questo deve diventare la nostra forza, volevamo far vedere che non eravamo quelli di Empoli e Venezia".

Marrone: "A Cremona la stessa cattiveria vista contro il Frosinone"

"Ora vogliamo ripartire - continua Marrone - con ancora più consapevolezza nei nostri mezzi e positività. Anche noi proviamo la stessa rabbia dei tifosi quando le cose non vanno bene, ma contro il Frosinone abbiamo dato una dimostrazione importante". Sul cammino adesso una partita insidiosa, la trasferta contro la Cremonese: "Sarà una partita difficile, come del resto tutte le partite in Serie B. Dovremo mettere in campo la giusta cattiveria, perché la Cremonese è una squadra tosta e organizzata". Marrone poi parla anche del suo ruolo in campo: "Indipendentemente dalla posizione, conta l'atteggiamento. Lo sottolinea anche mister Grosso. Io adesso sto giocando come centrale di difesa e mi sto trovando bene: mi piacerebbe continuare lì".

SERIE B, GOL E HIGHLIGHTS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi