user
15 febbraio 2018

Frosinone, Daniel Ciofani: "Bari incidente di percorso"

print-icon
Daniel Ciofani - Frosinone

Daniel Ciofani, attaccante del Frosinone (Lapresse)

L'analisi dell'attaccante giallazzurro in conferenza stampa, prima della sfida contro l'Ascoli: " Non doveva accadere ma siamo pronti a ripartire, testa alla prossima gara dove servirà pazienza. Non forziamo le giocate"

Un solo imperativo in casa Frosinone: vincere. Tornare ai tre punti dopo la sconfitta contro il Bari di sabato scorso, decisa al San Nicola grazie a un gol di Libor Kozak: "Dobbiamo ripartire subito - assicura bomber Ciofani in conferenza stampa - testa alla prossima gara". Allo Stirpe arriva l'Ascoli, il Frosinone dovrà vincere ancora per restare in testa. Le parole di Ciofani. 

"Dobbiamo ripartire subito"

Non doveva accadere ma siamo pronti a ripartire. Dovremmo fare una partita di pazienza, bravi a circolare la palla velocemente e appoggiarci alle nostre caratteristiche dei singoli sfruttando calci piazzati, cross e tiri dalla distanza. Sguardo al passato? Chi si guarda indietro non può fare questo mestiere, noi dobbiamo discostarci da questo tipo di pensiero. Siamo un gruppo affiatato, una squadra forte e dobbiamo pretendere il massimo perchè è davvero tanto. Ascoli? Paradossalmente queste partite sono ancora più difficili, noi sionismo come metterli in difficoltà. Servirà anche il sostegno del nostro pubblico che non manca mai". 

"Bari? Gara decisa da un episodio"

Continua Ciofani: "Gara decisa da un episodio, l’ho rivista e mi è stata confermata la sensazione che avevo in campo. Noi abbiamo fatto la partita, loro hanno giocato in paura giocando di ripartenza. Non siamo riusciti a trovare la zampata vincente ma questo capita a tutte le squadre. C’abbiamo provato, a volte in maniera confusionaria a volte invece con ottime trame di gioco". Come si batte l'Ascoli? "Con pazienza senza forzare la giocata quando non c’è". Calendario favorevole nelle prossime gare: "Sicuramente abbiamo tre gare in casa e le dovremmo sfruttare al massimo ma dobbiamo pensare partita per partita altrimenti potremmo commettere gli errori del passato. Per ora guardiamo a noi e all’Ascoli”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi