user
16 febbraio 2018

Virtus Entella, c'è il Pescara. Aglietti: "Fondamentale tornare a vincere in casa"

print-icon
Alfredo Aglietti - Virtus Entella

Alfredo Aglietti, allenatore della Virtus Entella

L'allenatore biancazzurro alla vigilia del match col Pescara: "La salvezza passa dalle vittoria in casa, dobbiamo tornare a fare punti al Comunale. Sarà un match di importanza capitale per rincorrere la salvezza"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 26^ GIORNATA

Una vigilia di campionato importante per la Virtus Entella, che nel sabato della 26^ giornata di Serie B affronterà al Comunale il Pescara. Una partita che potrà dire tanto sulla reale crescita della squadra di Alfredo Aglietti, uscita vincente una settimana fa dallo scontro salvezza con la Ternana. L’allenatore biancazzurro chiede alla squadra di ripetersi in conferenza stampa: “Dobbiamo dare continuità alla vittoria di Terni - ha detto - Sicuramente sotto l'aspetto del risultato. A livello di prestazione dobbiamo invece cercare di fare meglio. Domani troviamo una squadra che conosciamo e viene fare la sua partita senza considerare troppo gli avversari. Il Pescara è una squadra che gioca, che gioca a calcio però concede anche e noi dovremo essere bravi a non lasciare il pallino del gioco in mano loro. Sarà fondamentale tornare a fare risultato in casa, dobbiamo far tornare il Comunale un fortino come lo era negli scorsi anni, perchè la salvezza passa anche e soprattutto da questo”:

"Dobbiamo cambiare marcia, partita di importanza capitale"

Pescara di Zeman che ha cambiato faccia rispetto all’inizio della stagione, ora squadra più solida che può puntare anche a lottare per i playoff: “Hanno vinto spesso per 1-0, cosa un pò strana per le squadre di Zeman - ha continuato Aglietti - Però hanno grande qualità, hanno giocatori importanti ed è una squadra che fino adesso, per bocca di giocatori e società, si aspettava di più. Zeman è un uomo che è fatto anche la storia del calcio italiano, massimo rispetto per lui e per il Pescara però noi dobbiamo guardare noi stessi, non avere timore reverenziale. Dovremmo essere bravi nella gestione della partita e, per continuare il cammino della salvezza, la partita di domani deve essere di un importanza capitale. Dobbiamo muovere la classifica e tornare a vincere perché in casa non siamo la squadra che mi piacerebbe che fosse. dobbiamo cambiare marcia sotto questo aspetto”. Sul match di terni: “Abbiamo giocato con un modulo nuovo perchè la squadra doveva ritrovare solidità e non prendere gol, ci siamo riusciti anche con fortuna. Questa settimana ho visto la squadra più fluida ed il lavoro che portiamo avanti inizia ad entrare nelle corde dei giocatori”, ha concluso.

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi