user
01 marzo 2018

Pescara, Valzania: "Cittadella una famiglia ma voglio i 3 punti"

print-icon
pescara_lapresse

Dopo la Cremonese, il Pescara si prepara ad affrontare il Cittadella (LaPresse)

Differenziato per Cesare Bovo, mentre Mattia Proietti è stato sottoposto a terapie. Il centrocampista ex della squadra di Venturato: "Sono felice di tornare, ritroverò tanti amici. Sappiamo che avremo davanti un avversario ostico e servirà la massima attenzione"

Continua la preparazione del Pescara di Zdenek Zeman in vista della prossima partita valida per il ventinovesimo turno di Serie B. Al Delfino Training Center di Città Sant’Angelo, i calciatori biancazzurri anche oggi sono scesi in campo sotto gli occhi dell’allenatore per la sessione di allenamento programmata in vista del prossimo impegno in programma sabato 3 marzo, alle ore 15.00, allo Stadio Pier Cesare Tombolato contro il sorprendente Cittadella di Roberto Venturato. Come riporta il sito ufficiale della società abruzzese, la seduta di allenamento di oggi ha visto il gruppo in campo al pomeriggio per una sessione composta da lavoro tattico e da una partitella a campo ridotto. Per quanto riguarda i calciatori con qualche problemi fisico, ha svolto una seduta differenziata Cesare Bovo, mentre Mattia Proietti è stato sottoposto alle terapie previste per recuperare dai suoi problemi fisici. Per la giornata di domani è prevista una sessione di lavoro fissata al mattino, ancora presso il centro sportivo Delfino Training Center. Per quanto riguarda la formazione, in difesa uno tra Gravillon e Coda dovrà sostituire lo squalificato Perrotta mentre sarà probabilmente Fiamozzi a prendere il posto di Balzano. In attacco torna Pettinari e uno tra Falco e Capone completerà il tridente avanzato.

Le parole dell'ex

A sostituire Coulibaly, invece, dovrebbe esserci Valzania, e proprio il centrocampista ha parlato a poche ore dalla sfida contro il Cittadella: "Affrontiamo una squadra che è un esempio da seguire, una famiglia - ha dichiarato nel corso di un’intervista al Corriere dello Sporti - io ho grandi ricordi, lì ho segnato il primo gol tra i professionisti e Venturato è un allenatore molto bravo. È stata per me una stagione fantastica, la prima vissuta fuori casa. Sabato, però, mi piacerebbe segnare un gol importante per regalarmi un bel compleanno e perché anche io la penso come Sebastiani: non centrare i play off sarebbe un mezzo passo falso. Sono felice di tornare, ritroverò tanti ex compagni ed amici, per me non sarà una partita come le altre. Sappiamo che avremo davanti un avversario ostico che sta viaggiando sulle ali dell'entusiasmo, per questo motivo servirà la massima attenzione".

Serie B 2017-2018, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi