user
05 marzo 2018

Cesena, Castori: "Stiamo bene, con la Pro Vercelli importante vincere"

print-icon
Fabrizio Castori - Cesena

Fabrizio Castori, allenatore del Cesena (lapresse)

L'allenatore bianconero alla vigilia del recupero con la Pro: "Ogni partita ha la sua storia, dimentichiamoci della vittoria di La Spezia. Sarà difficile, ma noi vogliamo centrare un'altra vittoria"

La gioia per la vittoria di La Spezia sabato, il dolore per la scomparsa di Davide Astori domenica. È stato un weekend a due facce quello del Cesena, che ora è chiamato a tornare in campo per recuperare il match contro la Pro Vercelli. Sfida più importante che mai, perchè in palio ci sono tre punti fondamentali per agguantare la zona salvezza. “Dopo la brutta prova di Ascoli, abbiamo riordinato le idee - ha detto Fabrizio Castori nella conferenza stampa della vigilia - Abbiamo riorganizzato la settimana di lavoro e svolto una grande partita a La Spezia, che ci ha portato questi tre punti che per noi sono una boccata d’ossigeno”. E ora serve continuità: “Bisogna subito voltare pagina e rimane concentrati in vista del prossimo impegno, perché ogni gara ha una sua storia e va affrontata con la massima determinazione”.

"Dobbiamo vincere. Astori? È una tragedia"

Pro Vercelli sicuramente più fresca del Cesena, dato che non gioca da circa 10 giorni: “Il fatto di aver giocato due giorni fa non deve rappresentare un alibi - ha continuato l’allenatore bianconero - Sicuramente le condizioni climatiche e i campi pesanti non aiutano, al limite aumentano il coefficiente di difficoltà del match. Che partita mi aspetto? Di certo domani sarà un match difficile, ma l’affronteremo con la giusta mentalità. Bisognerà giocare da squadra vera, proprio come sappiamo fare noi; prepariamoci perché dovremo dimostrare di saper soffrire per poter portare a casa il risultato”. Sugli avversari, poi: “La Pro è un osso duro, squadra tosta con il morale alto dopo i 5 risultati utili consecutivi. Massimo rispetto per l’avversario, ma dal canto nostro siamo consapevoli di dover giocare la nostra partita per riuscire a centrare un’altra vittoria”. Una battuta finale, poi, sulla giornata vissuta domenica: “Abbiamo saputo la notizia di Astori al termine dell’allenamento, si tratta di una tragedia e come tale l’abbiamo vissuta con costernazione e dolore. In questi casi non è facile trovare le parole, non possiamo fare altro che unirci al dolore della famiglia, della squadra e di chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo”, ha concluso.

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi