user
05 marzo 2018

Pro Vercelli, Grassadoia: "Cesena un testa per la nostra crescita"

print-icon
Gianluca Grassadonia - Pro Vercelli

Gianluca Grassadonia, allenatore della Pro Vercelli (getty)

L'allenatore dei piemontesi alla vigilia del match del Manuzzi: "Scossi per la scomparsa di Astori, dovremo giocare da Pro Vercelli. Scontro salvezza? Sarà match importante, ma non fondamentale per la stagione"

Ricominciare, nel ricordo di Davide Astori. Così sarà in Serie B, dove martedì sera - dopo maltempo e rinvii dell’ultima settimana - si tornerà a giocare. Sarà il turno della Pro Vercelli, ormai ferma da diversi giorni, che a Cesena affronterà uno dei match clou in ottica salvezza di questo finale di stagione. Vincendo, infatti, i piemontesi potrebbero riposarsi a -1 dai romagnoli (che hanno una partita in più), attualmente i primi salvi in classifica. E così ha parlato Gianluca Grassadonia nella consueta conferenza stampa della vigilia: “Ieri la notizia della morte di Astori ha sconvolto tutti noi, l’allenamento è stato surreale. Una disgrazia forte e inaspettata, ha lasciato sgomento - ha ammesso - Il mio pensiero va alla sua famiglia e a tutti coloro che l’hanno conosciuto. Non conoscendolo, traspariva un ragazzo serio e pulito. Il nostro pensiero e abbraccio va alla sua famiglia”. Pro in campo a 10 giorni dall’ultima gara: “Se il doppio rinvio potrà influire? Servirà per valutare la nostra crescita, capiremo quanto siamo maturi dopo 10 giorni di inattività. Loro sono un’ottima squadra, vengono da una vittoria importante. Ci sono molte insidie, ma dobbiamo fare la Pro Vercelli e portare a casa punti”.

"Non è gara fondamentale, ma importante"

Parlando poi del Cesena, reduce dalla brillante vittoria di sabato sul campo dello Spezia: “Hanno ottenuto tre punti pesantissimi - ha continuato Grassadonia - Fa il pari con la nostra di Cremona. Ma dobbiamo guardare a noi stessi e fare più punti possibili. Il calcio è un’altalena continua. Per noi non sarà fondamentale, ma molto importante. Dovremo essere bravi a palleggiare nello spazio e sulle marcature preventive”. Sugli indisponibili, infine: “Germano è stato riaggregato al gruppo, rientra anche Gatto. Assenti Rovini, Grossi, Bertosa; Ivan e Bifulco per scelta tecnica. Questo gruppo ha dimostrato che chi scende in campo dà sempre il massimo. Avremo tante partite ravvicinate e dovremo impiegare i calciatori migliori in base agli impegni”, ha concluso.

Serie B 2017-2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi