user
09 marzo 2018

Cremonese, Tesser: "Domani tappa importante per la salvezza"

print-icon
tesser_getty

Attilio Tesser, allenatore della Cremonese (Getty)

"Quando ci sono momenti negativi a volte si aggiungono ulteriori problematiche come accade a noi con gli infortuni - ha detto l’allenatore - siamo pronti ad affrontare una partita molto importante contro una squadra che ha qualità tecniche molto elevate"

Una settima difficile per la Cremonese reduce dal ko di Terni che si chiuderà con la gara contro il Cittadella. Alla vigilia della sfida contro la squadra di Venturato ha parlato in conferenza stampa l’allenatore grigiorosso Attilio Tesser che ha così anticipato i temi del match di domani: "Quando ci sono momenti negativi a volte si aggiungono ulteriori problematiche. Purtroppo Claiton e Procopio sono out per infortunio, ma per fortuna recuperiamo Brighenti che ha saltato una sola giornata di allenamento per un virus influenzale. Per il resto siamo pronti ad affrontare una partita molto importante contro una squadra che ha qualità tecniche molto elevate. Non dobbiamo concedere ripartenze, la squadra che affrontiamo è propositiva e gioca con grande serenità. Noi ancora dobbiamo trovare punti salvezza e domani è una tappa importante per aumentare il bottino. Formazione? Ci sono valutazioni che mi tengo fino a poco prima della partita però consideriamo che davanti abbiamo un avversario che sta vivendo un momento straordinario, propone un calcio molto dinamico e verticale, per cui devo pensare a fissare gli equilibri".

Infortuni e difficoltà

"Nell’ultimo turno la Ternana si giocava qualcosa di determinante per il prosieguo del proprio campionato ed evidentemente è scesa in campo con più fame di noi. Non siamo stati pronti a reagire alla loro intensità, oltre a non esser stati nemmeno brillantissimi. Juanito Gomez in forma? Mi ha dato ulteriori conferme che ha uno stato di forma quantomeno buono, tanto da convincermi del fatto che possa realmente darci una mano. Prima non era così. Croce si è allenato con regolarità tranne il primo giorno della settimana, sta bene ed è totalmente a disposizione mentre Camara è un ragazzo potente che parla anche un po' di italiano quindi si è integrato abbastanza bene. Si integrerà meglio anche per la parte tecnico-tattica, fisicamente ha dato buone risposte". Chi prenderà il posto di Claiton? “Ho provato Croce terzino sinistro e soprattutto Cavion a destra, che dà sempre grandissima disponibilità in ogni cosa. I titolari sono ovviamente Cinaglia e Renzetti, ma logicamente ho dovuto provare delle alternative. A sinistra ho anche Garcia Tena. L'unico dubbio rimasto riguarda il centrale che affiancherà Canini". Infine, sugli obiettivi: "Per la salvezza ho sempre parlato di 50 punti e credo siano ancora sufficienti. A volte ne sono serviti anche meno. Solo se quelle sotto volano e quelle sopra si fermano in blocco allora vedremo una quota superiore ai 50".

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi