Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 marzo 2018

Foggia, Stroppa: "A Perugia per imporci"

print-icon
stroppa_foggia

Giovanni Stroppa, allenatore del Foggia (foto sito ufficiale Foggia)

L’allenatore rossonero: "Dobbiamo avere la forza di fare più punti possibile e poi poter affrontare altri discorsi. La nostra posizione di classifica ci deve dare forza ma non spensieratezza perché se perdi un paio di partite e dietro dovessero fare risultato, sei punto e a capo"

Dodicesimo posto in classifica con i suoi 37 punti dopo 28 gare giocate per il Foggia di Giovanni Stroppa che non intende fermarsi. Il prossimo impegno in calendario metterà di fronte ai rossoneri, domani, il Perugia di Breda. Una gara da non fallire per prolungare il momento positivo e trovare così ulteriori certezze. Alla vigilia della sfida lo stesso allenatore ha parlato in conferenza dei suoi giocatori e anche dell’avversario. Queste le sue considerazioni: "Sarà una gara decisiva - ha detto - noi abbiamo il vantaggio di aver recuperato Agnelli, che ha smaltito l’infortunio ma anche lo svantaggio di aver spezzato il ritmo anche se non penso che i ragazzi lo abbiano perso. Sceglierò chi sta meglio e farò la formazione per vincere. Da domani, contro il Perugia, fino alla gara contro la Cremonese dovremmo giocare sei partite in ventotto giorni. Di sicuro si deciderà qualcosa, ma di certo febbraio è stato un mese molto importante per noi. La classifica del girone di ritorno ci vede protagonisti, un motivo in più per non abbassare la guardia. Diamo continuità, facciamolo anche se per farlo dovremmo giocare una partita sporca alla quale non siamo abituati".

Avversari e convocati

E ancora, sull’avversario di domani e sul collega, Stroppa aggiunge: "Il Perugia è una squadra che sa quello che vuole. Sa tenere bene il campo, sa chiudere bene gli spazi per poi ripartire con grande efficacia. Ha una struttura e una fisicità di un’altra categoria, e poi c’è Diamanti. Un ragazzo che ha una qualità eccezionale rispetto a tutti gli altri. La nostra posizione di classifica ci deve dare forza ma non spensieratezza perché se perdi un paio di partite e dietro dovessero fare risultato, sei punto e a capo. Dobbiamo avere la forza di fare più punti possibile e poi poter affrontare altri discorsi. Ho la consapevolezza di avere una squadra che anche a Perugia tenterà di imporsi. Anche soffrendo. Dipenderà dall’avversario perché noi cercheremo di essere sempre noi stessi. Andremo per fare punti, se non dovessimo riuscire a fare bottino pieno, l’importante sarà non perdere". Questa la lista dei 24 giocatori convocati dall’allenatore per la trasferta di domani allo stadio Curi: Guarna, Figliomeni, Agnelli, Tonucci, Loiacono, Fedato, Beretta, Kragl, Duhamel, Torolli, Zambelli, Martinelli, Nicastro, Deli, Mazzeo, Noppert, Rubin, Gerbo, Agazzi, Floriano, Ramé, Camporese, Scaglia, Calabresi.

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi