user
09 marzo 2018

Avellino, Novellino: "Dobbiamo arrivare a 50 punti. Salernitana? Cancelliamo i venti minuti dell'andata"

print-icon
L'allenatore dell'Avellino Walter Novellino, foto Lapresse

L'allenatore dell'Avellino Walter Novellino, foto Lapresse

Si avvicina il derby tra Salernitana e Avellino, l’allenatore dei biancoverdi ha analizzato questo importante match, chiedendo ai propri giocatori di riscattare il passo falso dell’andata

Derby all’orizzonte, Salernitana e Avellino pronte a dare spettacolo in una gara che si preannuncia ricca di emozioni e colpi di scena. Il 3-2 in rimonta dei granata al Partenio rappresenta un ottimo biglietto da visita per questo match, a cui i biancoverdi arrivano con la voglia di riscattare il passo falso dell’andata, pur non avendo un ruolino esaltante in trasferta. Novellino ha dimostrato di avere a cuore i numeri e, a due giorni dalla sfida dell’Arechi, indica l’obiettivo da raggiungere per centrare la salvezza: "Dobbiamo arrivare ai 50 punti, dobbiamo giocare con il sangue trovando fuori casa quella continuità che ci è mancata finora. Il derby è sempre una partita particolare, ma alla fine chi arriva prima ai 100 metri vince sempre. La squadra sta rispondendo nei momenti importanti, dopo un periodo davvero complicato da cui siamo stati bravi a tirarci fuori. Abbiamo patito le tante assenze ma non ci siamo mai lamentati. Ci servono i punti per la nostra classifica e voglio che la mia squadra giochi tutte le partite come fossero un derby. Dobbiamo mettere tanti punti da parte, vorrei scrivere tante altre pagine di storia. Ringrazio i tifosi per l'attaccamento, vogliamo regalargli una soddisfazione per spingerli ancora di più a seguirci. La gara d’andata? Adesso non ci penso, ma ho quella fotografia in testa. Abbiamo tutto per poter cancellare quei 20 minuti".

Le statistiche del match

Se il primo round del big match andò in scena senza reti, il clamoroso 3-2 in rimonta della Salernitana al Partenio suggerisce un duello altrettanto imperdibile all’Arechi. Derby campano attesissimo sul campo dei granata di Colantuono, risorto ad Ascoli dopo 7 turni amari e qualche scricchiolio di troppo in panchina. Merito di Bocalon, marcatore principe della Salernitana davanti a Sprocati (15 gol in due), tandem che sfida l’Avellino risparmiato dall’impegno contro il Bari. Avversarie appaiate in classifica a quota 34 punti, tre in più della zona playout: se Novellino fatica in trasferta con solo 2 vittorie a Novara e Brescia, la Salernitana ha equamente diviso il proprio bottino tra l’Arechi e gli impegni esterni.

Serie B 2017-2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi