user
11 marzo 2018

Empoli-Virtus Entella 2-1, Caputo e Donnarumma lanciano Andreazzoli in vetta. GOL E HIGHLIGHTS

print-icon

Toscani in testa alla classifica (con una partita da recuperare) dopo l'importante vittoria nel posticipo della 30^ giornata di Serie B. La coppia-gol empolese lancia Aurelio Andreazzoli, ad Aglietti non basta il gol di De Luca a 7 dalla fine. Entella in piena zona playout, a +3 su Ascoli e Ternana ultime

CLICCA QUI PER RIVIVERE OGNI MINUTO DI EMPOLI- VIRTUS ENTELLA

SERIE B: RISULTATI E CLASSIFICA

EMPOLI-VIRTUS ENTELLA 2-1

39' Caputo, 72' Donnarumma, 83' De Luca

Bastano loro due, C&D, Ciccio e Alfredo, Caputo e Donnarumma. Segnano praticamente sempre, portando l'Empoli in vetta alla classifica della Serie B. Vittoria numero 300 in B e primo posto certo, con ancora una partita da recuperare che potrebbe permettere addirittura una mini-fuga agli uomini di Aurelio Andreazzoli, momentaneamente a +1 sul Frosinone, sconfitto ieri dal Palermo al Barbera. Vittoria importantissima al Castellani per l'Empoli, sconfitta veramente pesante in chiave-salvezza per l'Entella, cui non basta De Luca.

Le scelte

Aurelio Andreazzoli contro Alfredo Aglietti. L'allenatore dei toscani schiera i suoi con il classico 4-3-1-2: attacco confermato con Donnarumma e Caputo, così come Zajc sulla trequarti. In porta Gabriel, terzini Di Lorenzo e Pasqual con Maietta e Veseli centrali. A centrocampo, Bennacer, Castagnetti e Krunic. Aglietti invece sceglie il 3-5-2 con la coppia d'attacco formata da Aramu e De Luca. In porta Iacobucci, difesa composta da Benedetti, Ceccarelli e Cremonesi. I due esterni sono Gatto e Brivio, Ardizzone ed Eramo gli interni e Di Paola davanti alla difesa.

Primo tempo

Sotto il diluvio del Castellani, l'Empoli prova a trovare la 300^ vittoria in Serie B. La pioggia appesantisce notevolmente il terreno di gioco, al punto che già durante il riscaldamento le pozzanghere formatesi creano diversi problemi ai giocatori. Condizioni difficili ma non impossibili, appunto che l'arbitro Piscopo non esita a dare l'ok alla partita: si gioca. Minuto di silenzio in memoria di Davide Astori, capitano della Fiorentina prematuramente scomparso nel sonno nella notte del 4 marzo, prima del match tra viola e Udinese. Dopo i primi minuti di studio, all'8° il primo squillo dei padroni di casa, con una bella iniziativa di Zajc che serve Di Lorenzo, bravo a crossare con il destro cercando Donnarumma, che prova ad arrivare in spaccata: nessun tocco e la palla esce. Al 24°, Caouto riceve dalla sinistra e, provando ad accentrarsi sul destro, cade in area di rigore: per Piscopo non c'è contatto con Cremonesi, ammonendo così l'attaccante empolese. Passano 14 minuti e Caputo è di nuovo protagonista, stavolta in positivo: Krunic serve Zajc che trova Donnarumma sull'out di sinistra. Pallone sul destro e cross perfetto sul secondo palo, dove irrompe Francesco Caputo che al volo, di collo-esterno, incrocia tenendo la palla bassa: è il gol del vantaggio dei padroni di casa, il 21° in campionato alla presenza numero 29. Numeri monstre per un attaccante che non perdona praticamente mai, nemmeno la sua ex squadra.

Secondo tempo

Nessun cambio dopo l’intervallo per i due allenatori, con l’Entella che vorrebbe il pareggio ma non riesce praticamente mai a calciare in porta nei primi minuti, dopo che nei 45 iniziali non aveva mai provato la conclusione, avendo lo 0 in ogni casella di tiri tentati. Al 57°, prima sostituzione negli ospiti, con Aglietti che manda in campo l’attaccante La Mantia per il centrocampista Di Paola, passando così al 3-4-1-2, con Aramu in posizione più arretrata dietro al tandem formato da De Luca e il neo entrato. Non migliora però il gioco della Virtus Entella, che non riesce a creare nessun pericolo alla difesa empolese, molto compatta e ordinata specialmente al centro, con Veseli e Maietta. Empoli che gestisce senza affanni e senza affondare, anche quando entra Simone Icardi negli ospiti, che passano al 4-4-2: è il 69°. 3 minuti dopo, ecco il 2-0 dei padroni di casa: un pallone allontanato dopo un calcio d’angolo, Pasqual lo strozza col sinistro da fuori area, favorendo Alfredo Donnarumma, bravo a battere Iacobucci e a raddoppiare. 2-0 che però dura una decina di minuti, visto che De Luca, all’83° minuto, trova il 2-1 con un bel sinistro sotto la traversa da posizione ravvicinata, dopo una bella sponda di petto di La Mantia. Un gol che però non basta, nonostante Simone Icardi all'89° calci benissimo da fuori area: parata fondamentale di Gabriel che mette in angolo. Dopo 5 minuti di recupero, finisce al Castellani, con un brivido finale: l'ultimo calcio d'angolo per l'Entella ha visto Iacobucci in area di rigore a cercare una rete che sarebbe valsa un punto importantissimo. L'Empoli, così, riesce a vincere una gara fondamentale, nonostante un gioco non sempre brillante (anche per le condizioni del campo, soprattutto nel primo tempo), grazie ai suoi due bomber: Caputo (21) e Donnarumma (15). Con questa vittoria, sono 300 i successi in Serie B per i toscani, che si godono la vetta della classifica con ancora una partita da recuperare, che permetterebbe agli uomini di Andreazzoli di allungare sul Frosinone, momentaneamente a -1. Per l'Entella (che deve ancora recuperare una gara), invece, situazione molto complicata, vista la posizione (19^), anche se sono solo 4 i punti di distacco dalla zona salvezza, rappresentata dal 17° posto.

IL TABELLINO

Empoli (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo Maietta (93' Polvani), Veseli (84' Luperto), Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunic; Zajc; Donnarumma (76' Lollo), Caputo.
Virtus Entella (3-5-2): Iacobucci; Benedetti (70' Icardi), Ceccarelli, Cremonesi; Gatto, Ardizzone, Di Paola (57' La Mantia), Eramo, Brivio; Aramu (78' Llullaku), De Luca.

Ammoniti: 24' Caputo, 28' Aramu, 43' Castagnetti, 68' Eramo, 77' De Luca, 92' Krunic, 92' Ceccarelli

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi