user
14 marzo 2018

Frosinone, Krajnc: "Pensiamo solo a noi stessi"

print-icon
krajnc_frosinone

Krajnc, Frosinone (LaPresse)

"Stiamo cercando di preparare al meglio la partita con la Salernitana, un avversario difficile, tosto. Vogliamo centrare il risultato pieno. Le assenze? Nel nostro gruppo sono tutti titolari, chi giocherà darà il massimo" ha detto il difensore

Frosinone in campo al mattino per preparare il prossimo match contro la Salernitana. Come sia legge sul sito del club, sotto gli occhi di Moreno Longo la squadra è stata impegnata in seduta composta da riscaldamento, una serie di esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella finale a campo ridotto. Tutto il gruppo ha regolarmente lavorato ad eccezione di Crivello che si è allenato a parte per qualche problema fisico. Nella giornata di domani alle 10:30 si torna in campo per una nuova seduta di allenamento. Come di consueto, il mercoledì è anche giornata di parole e in conferenza stampa si è presentato il centrale difensivo sloveno Luka Krajnc. La prossima gara casalinga e non soltanto i temi trattati dal giocatore: “Stiamo cercando di preparare al meglio la partita con la Salernitana. In questo momento dobbiamo stare sereni e tranquilli e ragionare partita per partita. Salernitana? Un avversario difficile, tosto... come tutti del resto. Noi però dobbiamo pensare solo a noi stessi e centrare il risultato pieno. Le assenze per squalifica? Nel nostro gruppo sono tutti titolari, chi giocherà darà il massimo".

E ancora: “Ho giocato anche col Cesena due o tre partite da terzino sinistro, una mi sembra contro la Roma. Ma io so adattarmi a tutto quello che l’allenatore mi chiederà di fare. La vicinanza del presidente Maurizio Stirpe ci regala sensazioni positive, si vede che lui vuole essere vicino alla squadra. Ci ha detto che dobbiamo stare tranquilli e in queste 12 partire fare il massimo, con tanto entusiasmo. Per quanto riguarda il malessere di alcuni tifosi posso dire che ci stiamo preparando come sempre al massimo. Sinceramente io non leggo, ma comprendo quanto sia importante pensare partita dopo partita, mettendoci alle spalle tutto. I tifosi possono giudicare. Ma spetta a noi portare i tifosi dalla nostra parte. La Salernitana? Tutti gli avversari sono difficili da affrontare, partiamo da questo concetto. Soprattutto la squadra di Colantuono, formazione tosta che conosciamo bene. Ma noi dobbiamo pensare a noi stessi, a giocare come sappiamo fare e il risultato arriverà”, ha concluso.

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi