user
15 marzo 2018

Cremonese, si cerca il successo nel derby

print-icon
tesser_getty

Attilio Tesser, Cremonese (Getty)

Si gioca contro il Brescia, fra i due club ci sono 7 punti di differenza in classifica, l’avversario ha bisogno di vincere, la formazione di Tesser è la squadra che ha raccolto più pareggi esterni fra le 22 della B, spesso condizionata anche dai tanti infortuni sofferti

Derby lombardo in vista per la Cremonese che contro il Brescia non può permettersi di sbagliare, al pari dell’avversario di giornata. Anche quest’oggi la squadra allenata da Attilio Tesser si è ritrovata per l’allenamento programmato e soltanto la rifinitura di domani mattina separa i grigiorossi dall’impegno di campionato. Un appuntamento importante che le vedrà l’una di fronte all’altra costrette a vincere per motivi diversi, fondamentale sarebbe riuscire ad ottenere i tre punti che mancano dello scorso 20 gennaio. Dopo un’ottima partenza, infatti, la squadra di Tesser si è trovata fuori dalla zona play-off che è comunque ancora alla portata. Gli obiettivi di inizio stagione erano chiari e parlavano di salvezza, i primi mesi in campo però avevano lasciato pensare che questa squadra potesse addirittura puntare più in alto. A condizionare i risultati della Cremonese sono stati soprattutto gli infortuni, che in più occasioni hanno privato l’allenatore di pedine fondamentali per la rincorsa ai primi posti della classifica.

Il numero dei giocatori in infermeria aumenta di giorno in giorno e coinvolge tutti i reparti costringendo ogni volta Tesser ad inventarsi nuove soluzioni per trovare un equilibrio in una formazione che nelle ultime partite è stata anche poco fortunata per quanto riguarda gli episodi. Ieri è finito ko anche Perrulli che si è così aggiunto a Claiton, Procopio, Renzetti, Mokulu, Paulinho e Sbrissa. Anche Scammacca non si è visto in allenamento nemmeno oggi perché impegnato con l’Under 19. Occorre una prestazione importante, i precedenti vedono la situazione degli incroci tra le due favorire l’attuale squadra allenata da Boscaglia. Due sono gli incroci in Serie A e in questa competizione l’equilibrio è totale. Per quanto riguarda invece la Serie B, l’ultima gara che le ha viste l’una contro l’altra risale alla stagione 2005/2006, prima giornata di quel campionato. Una rete di Del Nero finì per dare tre punti al Brescia. L’ultimo successo grigiorosso risale alla stagione 94/95, un 1-2 con Neri, Tentoni e Chiesa a finire sul tabellino dei marcatori. Fra i due club ci sono 7 punti di differenza in classifica. Il Brescia ha bisogno di vincere, la Cremonese è la squadra che ha raccolto più pareggi esterni fra le 22 della B. Con una nota ufficiale pubblicata sul suo sito, la Cremonese ha poi anche reso noto quale sarà l’arbitro che dirigerà la partita. Il comunicato ufficiale: “La gara Brescia-Cremonese di sabato 17 marzo 2018, valevole per la 31° Giornata del Campionato Serie B ConTe.it, sarà diretta dal Sig. Antonio Rapuano della sezione di Rimini, coadiuvato dagli assistenti Sig. Michele Grossi di Frosinone e Sig. Giuseppe Borzomì di Torino. Quarto ufficiale è il Sig. Matteo Gariglio di Pinerolo”.

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi