Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 marzo 2018

Cittadella, Kouame: "Dobbiamo provare a salire in Serie A"

print-icon
Kouame_lapresse

Christian Kouame, Cittadella (LaPresse)

L’attaccante: "Con dieci gare ancora da disputare in questo campionato ognuno di noi darà tutto per arrivare il più in alto possibile. Io sono felice di quello che sto facendo in questa stagione e del fatto che il club abbia creduto in me"

Il Cittadella di Roberto Venturato è atteso dall’importante impegno di domenica alle ore 18 nel derby contro il Venezia di Filippo Inzaghi. Un’occasione per prolungare la striscia si risultati utili consecutivi e per riuscire anche a tornare alla vittoria dopo gli ultimi due pareggi nelle due giornate precedenti. Chi non sarà in campo perché impegnato con la nazionale della Costa D’Avorio Under 23 è il giocane talento Christian Kouame, che nelle ultime ore ha però parlato delle sue aspettative in vista di questo finale di stagione in cui il Cittadella non vuole smettere di sognare la promozione. Queste le parole dell’attaccante: "Dobbiamo provare a salire in Serie A - ha detto - la squadra sta bene, giochiamo bene e facciamo risultati. Con dieci gare ancora da disputare in questo campionato ognuno di noi darà tutto per arrivare il più in alto possibile. Io sono felice di quello che sto facendo in questa stagione e del fatto che il club abbia creduto in me, nella scommessa Kouame in Serie B, e sono contento che le mie prestazioni stiano dando una mano alla squadra a ottenere i risultati che l’anno portata ad essere a quarto posto nella graduatoria di Serie B".

Per quanto riguarda poi il futuro, il giocatore si concentra anche su quelle che sono le voci di mercato che lo interessano e lo hanno riguardato negli ultimi mesi: "E’ vero, mi hanno contattato diverse squadre di Serie A ed è una cosa che mi ha fatto molto piacere - ha continuato dicendo - perché significa che il lavoro fatto finora è stato apprezzato. Adesso però voglio solo concentrarmi sulla mia squadra attuale e pensare solo al mio futuro qui. Non c’è fretta, il momento per pensare al mercato arriverà più avanti". Infine, una battuta anche sul prossimo avversario: "Il Venezia è una ostica, sanno difendersi bene. Noi però non dovremo snaturarci per affrontare la squadra di Inzaghi con quello che sappiamo fare, perché in questo momento della stagione è fondamentale avere continuità e giocare ogni partita al massimo", ha concluso.

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi