user
24 marzo 2018

Ascoli, Varela: "Disposto a tutto per aiutare il gruppo"

print-icon
ascoli_lapresse

Pareggio per 1-1 tra Spezia e Ascoli (LaPresse)

"Sto cercando di dare il mio contributo e, visto il momento, sono disposto a tutto, anche a giocare in qualsiasi ruolo. Quella di oggi è un'occasione persa perché abbiamo giocato per più di un tempo in superiorità numerica", ha dichiarato l’autore del pareggio

Sul campo dello Spezia, l’Ascoli di Serse Cosmi è riuscito a portarsi a casa un punto grazie ala rete di Lores Varela arrivata proprio nei secondi finali della sfida. Un pareggio che ha così mandato i bianconeri a quota 30 punti in classifica, al terzultimo posto. Proprio il protagonista della rete della squadra ospite ha parlato dopo il novantesimo dicendosi contento per aver aiutato il suo gruppo. "Sto cercando di dare il mio contributo e, visto il momento, sono disposto a tutto, anche a giocare in qualsiasi ruolo - si legge sul sito del club marchigiano - cerco di dare più profondità e inserimenti perché le nostre mezzali sono più votate alla corsa. Avremmo dovuto approfittare dell'uomo in più, ma abbiamo paura di portare palla e saltare l'uomo. Quella di oggi è un'occasione persa perché abbiamo giocato per più di un tempo in superiorità numerica, ma bisogna anche dire che in altri tempi una partita come questa l'avremmo persa; sappiamo che per salvarci serve qualcosa in più e a volte bisogna rischiare, davanti alla porta dobbiamo arrivare con maggiore convinzione e meno paura. Sono contento per la mia rete, che è dedicata a mia nonna Isabel, scomparsa qualche giorno fa".

La partita è stata inoltre commentata anche dall’allenatore in seconda Bazzani, che ha sostituito Cosmi in conferenza stampa perché l’allenatore non si è sentito bene: "La partita ce la stavamo complicando da soli per la paura di gestire la palla, la condizione psicologica l'ha fatta da padrona - scrive ancora l’Ascoli sui suoi canali ufficiali - quello che non è andato bene è l'aver incassato un gol su palla inattiva, ma alla fine usciamo da questo scontro con un punto che dà continuità alla vittoria di sabato scorso. Non c'è tempo per pensare perché già mercoledì abbiamo la prossima sfida col Bari. Nonostante la superiorità numerica, bisogna prendere per buono il punto strappato con carattere. Il pari è meritato, avevamo già avuto una gran palla con Monachello e, a fine primo tempo,  il tiro di prima di Mogos. Lo Spezia dopo il gol si è abbassato e noi avevamo due possibilità: o finire ko come un pugile suonato o ributtarsi avanti per trovare il pareggio".

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi