user
28 marzo 2018

Carpi-Ternana, Calabro: "Serve spirito da squadra che si deve salvare"

print-icon
Antonio Calabro, Carpi

Antonio Calabro, Carpi

L'allenatore biancorosso alla vigilia della sfida con la Ternana: "Servirà scendere in campo con l'atteggiamento giusto, con lo spirito della squadra che si deve salvare. La scorsa estate c'è stata una rifondazione, i risultati dicono che abbiamo intrapreso la strada giusta"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

Una gara ben più difficile rispetto a quanto si potrebbe pensare osservando la classifica. "Non sono d'accordo con chi parla di partita abbordabile, questo lo si può dire solo dopo se la squadra mette i presupposti di cattiveria agonistica che l'ha contraddistinta finora. La Ternana è una squadra che è cambiata molto, contro il Frosinone sono stati la tipica squadra che lotta per non retrocedere, che bada al sodo difendendosi con cinque giocatori e sono molto concreti nell'andare alla ricerca del risultato", parole chiare quelle rilasciate da Antonio Calabro, allenatore del Carpi, alla vigilia della sfida del Cabassi contro la Ternana ultima in classifica ma reduce dal buon punto ottenuto contro il Frosinone secondo.

"Serve atteggiamento giusto"

Carpi che si presenta alla gara dopo la pesante sconfitta rimediata al Barbera contro il Palermo: "Abbiamo analizzato al video la sconfitta contro i rosanero, in cui abbiamo fatto un primo tempo accettabile in cui è comunque mancato qualcosa e un secondo in cui siamo usciti dalla partita e questo non deve accadere. Quando si entra in campo, che sia contro il Palermo o la Ternana, l'idea è quella di fare bene e magari andare in vantaggio. Dobbiamo affrontarla con l'atteggiamento giusto perchè senza quello andremmo incontro a delle difficoltà".

"La scorsa estate c'è stata una rifondazione, abbiamo intrapreso la strada giusta"

L'allenatore del Carpi ha poi lanciato un messaggio chiaro a tutto l’ambiente: "La scorsa estate qui è stato rifondato il gruppo, si è dato il via a un progetto nuovo con anche delle scommesse, in primis l'allenatore e tanti giovani con l'idea che potesse essere qualcosa di importante ma anche di rischioso. Non siamo mai stati nella parte destra della classifica nonostante l'obiettivo sia quello di salvarci e contro la Ternana dobbiamo mettere in campo l’atteggiamento della squadra che si deve salvare". Antonio Calabro ha poi proseguito: "I 44 punti conquistati fino a oggi non ci bastano, ci fanno però sicuramente capire di aver lavorato bene perchè non sono scesi dal cielo e sono un bottino che pensavamo di avere a 3-4 partite dalla fine. Non siamo appagati, ma questi punti ci dicono che siamo sulla strada giusta e confermano la bontà del lavoro fatto da tutti, iniziando dalla società, passando per i giocatori fino allo staff", ha concluso l'allenatore biancorosso.

SERIE B 2017-2018, TUTTI I GOL

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi