Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 marzo 2018

Cremonese, Tesser: "Siamo in emergenza"

print-icon
tesser_lapresse

Attilio Tesser, Cremonese (LaPresse)

L’allenatore dopo il ko in casa del Perugia: "I ragazzi si impegnano ma in questo momento non siamo in grado di uscirne. Siamo in emergenza, Castrovilli non era al meglio questa sera anche per gli impegni con la Nazionale"

Arriva ancora una sconfitta per la Cremonese di Attilio Tesser, che perde in casa del Perugia 1-0. Cerri allontana così ancora l’appuntamento con il successo dalla formazione grigiorossa, che resta quindi ferma a quota 41 punti al dodicesimo posto in classifica. Nel prossimo appuntamento in agenda la Cremonese proverà a trillare la vittoria che manca ormai da molto tempo contro il Foggia (il prossimo 7 aprile alle 15), al termine della sfida un deluso Attilio Tesser ha analizzato la prestazione e il momento dei suoi ragazzi ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo preso gol non su azione, è chiaro loro hanno fatto una superiorità numerica costante nel secondo tempo. Nel primo tempo invece non abbiamo subito un tiro in porta. Nel secondo tempo ci hanno tenuto nella nostra metà campo, in questo momento che siamo in difficoltà è un dato di fatto. I ragazzi si impegnano ma in questo momento non siamo in grado di uscirne. Siamo in emergenza, Castrovilli non era al meglio questa sera anche per gli impegni con la Nazionale. Sto facendo il mio lavoro con massima serietà ed impegno, io vado avanti per la mia strada".

"Stiamo pagando il periodo negativo vissuto a febbraio"

E ancora, sulla gara e sul momento del gruppo grigiorosso: "Abbiamo fatto sette mesi molto positivi e abbiamo trovato il periodo negativo a febbraio e questo mese lo stiamo pagando duramente, penso che sia la prima volta che perdiamo due partite di fila, eravamo molto più solidi e compatti, una squadra con tutto l’organico, non vuole essere una scusante ma un dato di fatto. Ripeto, il primo tempo è stato equilibrato, noi nulla di eclatante ma abbiamo fatto la nostra partita, secondo tempo loro son partiti più forte, più determinati e noi ci siamo abbassati e siamo andati in difficoltà, noi non siamo mai stati in grado di alzarci di proporre, abbiamo provato a reagire solo nell’ultimo quarto d’ora, peccato per noi ma onestamente abbiamotrovato davanti una squadra forte", ha concluso Tesser.

Serie B, gli hihlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi