Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
01 aprile 2018

Serie B, recuperi e orari 29^ giornata: si gioca a Pasquetta

print-icon
Serie B (LaPresse)

Pasquetta in campo con la Serie B, campionato che recupera 6 incontri della 29^ giornata. S'inizia alle 12.30 con l'Empoli atteso a Foggia, poi tocca al Bari sul campo dell'Avellino. Alle 17.30 incrocio playoff tra Carpi e Venezia, big match in serata tra Parma e Palermo. Martedì alle 18.00 le ultime due gare: Pro Vercelli-Perugia e Brescia-Entella

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

Pasquetta in campo con la Serie B, torneo che dopo i recuperi di lunedì e martedì restituirà una classifica definitiva alle porte del rettilineo finale. Nient’altro che una necessità per un torneo sospeso tra incognite e incertezze, equilibrio stavolta sinonimo di spettacolo che nell’ultimo turno ha giustificato il risultato di 2-1 ben 7 volte sugli 11 incontri disputati. Non sono mancate le prodezze individuali (Gilardino su tutti) né le riscosse di Frosinone, Spezia ed Ascoli, squadre che seguiranno gli impegni delle avversarie attese dalle rispettive fatiche. Diamo quindi uno sguardo alle 6 partite in programma tra numeri e curiosità.

Quando e a quali orari si giocano i recuperi della 29^ giornata della Serie B?

Gli incontri prendono il via nella giornata con quattro partite dall’orario di pranzo a sera inoltrata: alle 12.30 apre l’Empoli capolista a Foggia, impegno esterno anche per il Bari atteso alle 15.00 ad Avellino. Alle 17.30 sfida dal sapore playoff tra Carpi e Venezia, il big match è Parma-Palermo in campo alle 20.30. Si chiude il giorno dopo con due gare in contemporanea alle 18.00: Pro Vercelli-Perugia e Brescia-Entella.

Si erano già disputati incontri nella 29^ giornata?

Il turno era stato inaugurato lo scorso 3 marzo e rinviato a seguito della tragica scomparsa di Davide Astori. Sono cinque le partite già archiviate valide per la 29^ giornata: il Frosinone aveva superato 1-0 il Novara, vittoria anche per il Cittadella 2-0 contro il Pescara. Bene pure la Salernitana dal blitz ad Ascoli (3-1), successi preziosi in coda per Cesena (2-1 a La Spezia) e Ternana (2-1 casalingo contro la Cremonese).

Dove si gioca il big match tra i recuperi in programma?

Il teatro è il Tardini, impianto che ospita il confronto tra Parma e Palermo. I siciliani cercano il sorpasso al 2° posto sul Frosinone avanti di una sola lunghezza, divario ridotto all’osso dopo un’ottima striscia di 6 gare utili consecutive e 14 punti all’attivo. Decisamente in salute anche la banda D’Aversa al 4° posto in classifica: 4 vittorie nelle ultime 5 uscite per gli emiliani che non perdono in casa da oltre cinque mesi. A confronto le due migliori difese del campionato con 31 e 28 gol concessi. All’andata terminò 1-1 al Barbera con reti di La Gumina e Gagliolo, marcatori a segno pure nell’ultimo turno: se il 22enne siciliano va in gol da 3 partite di fila, il difensore del Parma è una sentenza da palla inattiva con 5 centri personali.

Chi ferma l'Empoli capolista?

Un compito arduo per il Foggia di Stroppa, squadra senza mezze misure da metà dicembre alternando 8 vittorie e 5 sconfitte. I pugliesi viaggiano meglio in trasferta piuttosto che allo Zaccheria, stadio dove fa tappa la regina della Serie B imbattuta da 18 incontri consecutivi. Andreazzoli dispone della macchina da gol del torneo con 68 centri totali, corazzata a segno da 23 gare di fila nel segno della premiata ditta Caputo-Donnarumma: 39 gol in due per la coppia d’oro non a caso decisiva nel 3-1 empolese all’andata. 'Ciccio' è il capocannoniere del campionato, il partner 27enne è il giocatore più decisivo con 22 punti in dote per la causa azzurra. Nessuno ha accumulato più punti (29) dei toscani nel girone di ritorno.

Chi può approfittarne in chiave playoff?

Sconfitto ad Ascoli dopo una serie di 7 gare utili, il Bari ci riprova in trasferta al Partenio per alimentare la propria candidatura alla post-season: dopo un pessimo trend esterno ad inizio campionato, Grosso ha già ottenuto risposte positive lontano dal San Nicola. Detto del Parma opposto al Palermo, Carpi-Venezia è sfida tra difese di ferro distanti solo due punti in classifica: emiliani a caccia del sorpasso per rientrare nella griglia playoff, Inzaghi ha vinto all’andata e cerca il riscatto dopo lo stop a Frosinone. Guai a dimenticare il Perugia, ennesima pretendente agli spareggi promozione: umbri vittoriosi in 6 delle ultime 7 partite con il ritrovato Diamanti, solo l’Empoli corre più veloce nel 2018.

Quali squadre non possono sbagliare?

In primis l’Avellino, formazione senza gioie da 6 turni e sprofondata ad un passo dal baratro: il pericolante Novellino è obbligato ai tre punti contro il Bari per invertire un trend davvero allarmante. Chi rischia grosso è pure la Pro Vercelli penultima della classe, risollevata dal ritorno in panchina di Grassadonia (12 punti in 10 uscite) eppure vincolata ai troppi pareggi, piccoli passi vanificati dagli squilli delle concorrenti alla salvezza. In programma c’è anche lo scontro diretto tra Brescia ed Entella, due lunghezze a separarle e lo spauracchio playout sullo sfondo: i lombardi si sono appena rialzati aggiudicandosi il duello contro un Pescara in caduta libera, Aglietti ha pagato dazio per mano del Palermo dopo le 2 vittorie di fila. All’andata la spuntarono 3-0 i liguri: se in panchina sedeva ancora Castorina, la coppia De Luca-La Mantia non lasciò scampo a Boscaglia esonerato da Cellino prima del suo ritorno in luogo di Marino.

Quale giocatore tenere d’occhio?

Decisivo nell’ultimo match contro la Cremonese, Alberto Cerri è il centravanti del momento in Serie B: 13 i suoi gol in campionato, 9 dei quali segnati nel 2018 che lo premiano come capocannoniere del girone di ritorno. Classe 1996 in prestito dalla Juventus al Perugia, ragazzo dai trascorsi in categoria dal Lanciano al Cagliari fino alla SPAL, Cerri non aveva mai raggiunto in precedenza la doppia cifra in carriera. Missione compiuta in Umbria soprattutto con l’avvento in panchina di Breda, allenatore che dispone di un tridente letale con il trequartista Diamanti e l’altra punta Di Carmine (15 centri).

Chi è stato il protagonista dell’ultimo turno?

Premio ex aequo per Alejandro Rodriguez e Alberto Gilardino, attaccanti freschi di doppiette contro Salernitana e Cittadella. Impatto devastante al Castellani per il 26enne spagnolo che, subentrato al 70’ a Donnarumma, ha punito due volte la sua ex squadra sfruttando gli assist di Pasqual e Caputo. Sono 7 i suoi centri in campionato, 3 riservati dall’avvento ad Empoli. Il bilancio in carriera di Gilardino recita invece 229 gol segnati con i club, tuttavia la doppietta al Tombolato è stata la sua prima in Serie B: colpo di testa e splendido destro al volo che ha scomodato la prodezza di Van Basten trent’anni fa. A luglio saranno 36 gli anni del campione del mondo a Berlino, debuttante in categoria nonché bomber senza età.

Gila diventa Van Basten, il gol è un capolavoro

Tutta la programmazione Sky in diretta

Foggia-Empoli (lunedì ore 12.30, diretta su Sky Calcio 1 HD)

Avellino-Bari (lunedì ore 15.00, diretta su Sky Calcio 1 HD)

Carpi-Venezia (lunedì ore 17.30, diretta su Sky Calcio 1 HD)

Parma-Palermo (lunedì ore 20.30, diretta su Sky Calcio 1 HD)

Pro Vercelli-Perugia (martedì ore 18.00, diretta su Sky Calcio 6 HD)

Brescia-Virtus Entella (martedì ore 18.00, diretta su Sky Calcio 7 HD)

I gol della Serie B 2017-2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi