user
02 aprile 2018

Parma, D'Aversa: "Una vittoria di valore, ora ripetiamoci con il Frosinone"

print-icon
Roberto D'Aversa - Parma

Roberto D'Aversa, allenatore del Parma

L'allenatore gialloblu dopo il 3-2 al Palermo: "Tre punti straordinari contro una squadra attrezzata per la Serie A, non dobbiamo rimproverarci nulla. Episodi arbitrali? Mi sembra eccessivo parlarne"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA AGGIORNATA

Primo tempo super, poi la capacità di resistere all’assalto del Palermo. Il Parma trionfa 3-2 contro i rosanero, grazie alla tripletta del sempreverde Calaiò. Risultato importante, che proietta i gialloblu al quarto posto in classifica, a pari merito con il Bari. E adesso la possibilità di lanciarsi ulteriormente nel match col Frosinone, come spiegato da Roberto D’Aversa dopo il match del Tardini: “Pensiamo alla partita che verrà, contro il Frosinone. Cercheremo di accorciare le distanze. Dobbiamo goderci questa vittoria perché giocavamo contro una delle squadre più attrezzate del campionato e meritato”. Crescita anche sotto il punto di vista del gioco: “Devo dire che c'è stata troppa critica, nel primo tempo siamo stati straordinari, così come sul terzo gol di Calaiò, ma conta il risultato e a volte fa pendere il giudizio su squadra e allenatore. Dobbiamo continuare così, perché abbiamo valori importanti e i ragazzi lo hanno dimostrato stasera. Il secondo gol preso è un po' da polli ma stasera non mi sento di rimproverare nulla”.

"Episodi arbitrali? Parlarne oggi mi sembra eccessivo"

Il rientro del Palermo nel secondo tempo scongiurato dal passaggio alla difesa a tre e a un atteggiamento più difensivo: “Inizialmente abbiamo provato a tenere gli attaccanti stretti e indirizzarli sull'esterno, mentre nella ripresa facevamo fatica a ripartire e siamo un po' calati, più che per la fase difensiva era un problema di gestione. Ho pensato di mettere Anastasio che può reggere l'urto di uno come Rispoli. Avremmo potuto fare un po' meglio, senza leziosismi, e fare qualche gol in più”. Sulle lamentele di Tedino per il primo gol in fuorigioco del Parma: “Sul primo gol Nestorovski si è scusato con l'arbitro perché rivedendo le immagini si è accorto che era tutto regolare. Sporcare la prova di oggi parlando di episodi arbitrali mi pare del tutto eccessivo - ha spiegato D’Aversa -  anche perché siamo ancora ragionando sul motivo per cui ci hanno annullato il gol del 2-1 nel girone di andata. Abbiamo meritato, sottolineo meritato, di vincere la partita sul campo. Rivedendo l'azione poi, la palla la tocca un giocatore del Palermo”, ha concluso.

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi