user
08 aprile 2018

Pro Vercelli, Grassadonia: "Dobbiamo credere nella salvezza"

print-icon
grassadonia_getty

Gianluca Grassadonia, Pro Vercelli (Getty)

L’allenatore dopo lo 0-0 con il Novara: "Andiamo avanti, dobbiamo essere la solita squadra che gioca a calcio, che cerca di creare e che sa soffrire. C’è dispiacere, ma allo stesso tempo la grande voglia di rialzarsi"

La gara tra Pro Vercelli e Novara si è conclusa 0-0, un punta a testa e nessun gol nel derby piemontese tra la squadra di Grassadonia e quella di Di Carlo. Con il pareggio di oggi la formazione padrona di casa non riesce a riprendere la sua corsa nella speranza di riuscire a salvarsi e rimane così al penultimo posto della classifica con i suoi 31 punti dopo 34 gare giocate. Al termine della partita, in conferenza stampa, l’allenatore della Pro Gianluca Grassadonia ha commentato così il risultato e la prestazione dei suoi calciatori: "Il film è sempre quasi lo stesso - ha detto - c’è dispiacere, ma allo stesso tempo la grande voglia di rialzarsi e di ricominciare a crederci. Questa squadra nelle difficoltà riesce sempre a trovare delle prestazioni importanti come quella di oggi. Andiamo avanti. Dobbiamo continuare a crederci e dobbiamo essere la solita Pro Vercelli, una squadra che gioca a calcio, che cerca di creare e che sa soffrire. Nel primo tempo abbiamo fatto 25 minuti di grande intensità, è spiaciuto anche per la palla capitata a Morra nel secondo tempo che era d’oro ed andava capitalizzata".

E ancora: "Bergamelli? Ha preso una brutta ginocchiata e andrà valutato nei prossimi giorni. Oggi chi ha giocato ed è subentrato ha dato l’anima come sempre”. Anche il presidente Massimo Secondo ha poi detto la sua sul momento della squadra: “Sotto tutti i punti di vista la gara di oggi è stata una fotocopia di quelle contro Avellino e Perugia. Avremmo meritato di vincere con più di un gol di scarto, non ricordo un tiro in porta pericoloso del Novara. Nei primi cinque minuti siamo stati un po’ tesi, poi per il resto dei minuti abbiamo dominato. Poi i punti si fanno con i gol e non con i pali e le occasioni sbagliate, ma sono convinto che se continueremo con questa intensità potremo raggiungere quantomeno i play-out. La Pro Vercelli deve arrivare alle prossime partite con un po’ più di fortuna e un po’ più di cattiveria sotto porta: oggi è mancato solo il gol".

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi