user
14 aprile 2018

Ternana, De Canio: "Stiamo migliorando, avanti così"

print-icon
de_canio_getty

Luigi De Canio, Ternana (Getty)

"Mi è piaciuta molto la mia squadra: non ci siamo buttati in attacco, ma abbiamo giocato con equilibrio e siamo andati a far male al Novara, che è una grande squadra con giocatori di qualità", ha precisato l’allenatore

Dopo la bella importante vittoria della scorsa settimana contro il Cittadella, la Ternana spazza via anche il Novara. 3-0 il risultato finale, di Carretta (due) e Favalli le reti che hanno consegnato tre punti ai rossoverdi di Luigi De Canio. La formazione umbra sale così a quota 33 punti e continua a sperare nella permanenza in Serie B, con la zona playout che dista ora 4 punti. Il prossimo impegno vedrà la Ternana impegnata contro il Foggia (martedì sera alle 20:30), un’altra occasione per fare altri passi verso la salvezza. Dopo il novantesimo l’allenatore rossoverde ha parlato così del match. Queste le parole di De Canio: “Abbiamo ancora tante cose da cancellare oltre lo zero delle vittorie in trasferta, abbiamo molto da migliorare ma oggi ci prendiamo questa vittoria, l'atteggiamento è quello giusto e la condizione fisica è buona. Anche chi è entrato a partita in corso mi ha dato ottime risposte, come Piovaccari. Sia Signorini che Gasparetto avevano problemi fisici ed erano in dubbio, e hanno fatto una grandissima partita, voglio rimarcarlo. Mi è piaciuta molto la mia squadra: non ci siamo buttati in attacco, ma abbiamo giocato con equilibrio e siamo andati a far male al Novara, che è una grande squadra con giocatori di qualità. Defendi terzino? Valjent in quel ruolo per caratteristiche non mi aveva convinto, lui è un centrale. Avevo bisogno di un giocatore che spingesse e di maggiori attitudini offensive. Ho cercato di dare un segnale alla squadra”.

“Sono molto contento per Favalli, sta acquisendo una maggiore personalità e sta migliorando - ha aggiunto De Canio - i gol di Carretta sono stati molto utili anche per lui, si è sbloccato. Anche sul 3-0 non dobbiamo essere superficiali, lo dico anche per il futuro dei miei ragazzi. Statella ha una grande corsa e ha la possibilità tecniche e fisiche. Deve essere più concentrato ma oggi ha fatto bene. Ora dobbiamo preparare una partita difficile contro un Foggia che sta marciando a 4 gol a partita, dobbiamo essere concentrati. La squalifica di Favalli? Con la disponibilità dei ragazzi potremmo sopperire alla sua assenza. Per quanto riguarda la salvezza, abbiamo aggiunto un qualcosina in più, si vedono dei miglioramenti e dobbiamo continuare in questo modo”, ha concluso l’allenatore.

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi