user
14 aprile 2018

Pescara, tensione prima del match contro il Bari: nella notte esplosione di due bombe carta

print-icon
Forze dell'ordine a Pescara (foto: gianlucadimarzio.com)

Forze dell'ordine a Pescara (foto: gianlucadimarzio.com)

Vigilia di tensione quella del match tra Pescara e Bari, in programma sabato pomeriggio allo stadio Adriatico di Pescara: nella notte si è verificata l'esplosione di due bombe carta davanti all'hotel sede del ritiro del Bari, in mattinata uno sparuto gruppo di tifosi abruzzesi ha aggredito verbalmente alcuni componenti dello staff di Fabio Grosso

SERIE B, I RISULTATI LIVE

SERIE B, CALENDARIO E CLASSIFICA

Sono state ore di tensione quelle che hanno preceduto il match tra Pescara e Bari, valido per la 35^ giornata di Serie B e in programma alle ore 15 allo stadio Adriatico. Tutto è cominciato nella notte, quando sono state registrate due esplosioni davanti all'hotel sede del ritiro del Bari. La duplice esplosione si è verificata intorno alle 2:30, ma fortunatamente non ci sono state conseguenze: soltanto un po' di paura e un risveglio di soprassalto per i componenti della rosa e dello staff tecnico di Fabio Grosso. Un altro episodio poco edificante è avvenuto poi in mattinata: secondo le testimonianze dei presenti, uno sparuto gruppo di tifosi del Pescara (composto, pare, da tre persone) si è recato presso lo stesso hotel e ha rivolto un'aggressione verbale verso lo staff tecnico. In particolare è stato preso di mira Giovanni Loseto, ex calciatore del Pescara che oggi fa parte della squadra di tecnici di Fabio Grosso. Gli agenti della Polizia di Stato sono subito intervenuti per riportare la calma, blindando il ritiro del Bari.

SERIE B, GOL E HIGHLIGHTS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi