Cittadella, Venturato: "Può succedere di tutto"

Serie B
vido_lapresse

L’allenatore: "Bisogna sempre tenere la guardia alta. Vorrei fare i complimenti all’Empoli per la vittoria del campionato. Apprezzo molto il suo allenatore, che fa giocare bene la squadra e che pratica un calcio che piace a me"

Una bella vittoria contro un’avversaria diretta per la corsa playoff permette al Cittadella di Roberto Venturato di Salire ancora in classifica. I granata - grazie alle reti segnate da Kouame, Schenetti e Vido - salgono così all’ottavo posto a quota 58 punti e continuano a sperare di poter lottare per la promozione in Serie A fino alla fine. Nel prossimo impegno i granata se la vedranno con l’Avellino fuori casa e cercheranno di prolungare il loro momento positivo, mentre dopo il novantesimo è stato Venturato ad analizzare la giornata del suo gruppo e il risultato della sfida contro il Foggia. Queste le sue dichiarazioni: "Sono molto felice di questo successo che abbiamo conquistato con grande determinazione e con la volontà di arrivare fino in fondo. Adesso siamo in una situazione di vantaggio per i playoff, abbiamo sette punti di vantaggio sul Foggia e lo scontro diretto a favore. Ma non é ancora fatta, può succedere di tutto in un senso o nell’altro. Può succedere anche che il Cittadella arrivi secondo… Abbiamo visto gli altri risultati e abbiamo capito che si può perdere contro chiunque. Oggi il Parma, per esempio, ha perso a Vercelli. Per cui bisogna sempre tenere la guardia alta. Vorrei fare i complimenti all’Empoli per la vittoria del campionato. Apprezzo molto il suo allenatore, che fa giocare bene la squadra e che pratica un calcio che piace a me".

Una grande gioia anche per Christian Kouamé capace di sfruttare al meglio l’occasione di segnare e protagonista anche con un assist per il compagno. Il 3-1 sul Foggia porta anche e soprattutto la sua firma: "L’allenatore ha detto che dobbiamo credere nella Serie A diretta? Ha fatto bene, ha ragione e sono d’accordo con lui. Dobbiamo fare più punti possibili, per provare ad essere promossi direttamente oppure tramite i playoff. Il gol? L’ho toccata e poi l’ha toccata anche il difensore. Sono contento anche che abbia segnato Vido, in allenamento mi dice sempre di passargliela e faccio sempre tutto da solo, oggi spero che sia contento, visto che gli ho messo l’assist per il 3-1".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche