user
04 maggio 2018

Palermo, Stellone: "Pensiamo solo a vincere, senza calcoli. Vi dico l'11 titolare"

print-icon
ste

L'allenatore rosanero alla sfida della partita di Terni: "Giochiamo col 4-4-2 e con Coronado esterno, è un ruolo che può fare benissimo. Pensiamo solo a vincere senza calcoli, abbiamo i 9 punti nelle corde e ci sono tre partite per superare Parma e Frosinone"

Pretattica? Ma quando mai! Roberto Stellone gioca a carte scoperte e, per la gara di Terni, svela già la formazione: "Giocano Pomini in porta, Rispoli, Dawidowicz, Rajkovic e Aleesami in difesa, Murawski e Chochev a centrocampo, Coronado sulla fascia sinistra e Rolando a destra con La Gumina e Moreo centrali". Niente segreti, l'allenatore rosanero svela la formazione in conferenza stampa, con la novità Coronado sulla fascia: "Lui può fare la punta e contro il Bari tante volte è andato sull'esterno – prosegue – Noi non dobbiamo dargli altri compiti, quando abbiamo palla deve fare ciò che vuole perchè è uno che sa saltare l'uomo. Se al termine dell'azione è dentro, uno tra La Gumina e Moreo deve coprire la sua posizione per iniziare il pressing. Sa come interpretare quel ruolo, ha corsa e gamba e può inseguire anche il terzo. Ma conta l'atteggiamento di tutti, non solo il suo".

"Pensiamo solo a vincere e a fare 9 punti"

Per inseguire la Serie A, il Palermo ha bisogno di tre vittorie consecutive (cosa mai accaduta in questa stagione): "Questa squadra ha nelle corde nove punti, dobbiamo mettercela tutta – dice Stellone – Non dovremo arrivare a fine stagione con dei rimpianti, ma entrare in campo sapendo che ci saranno momenti di difficoltà dai quali bisognerà tirare fuori. I ragazzi li ho visti molto concentrati. Obiettivo Serie A? Se vinciamo domani e Parma e Frosinone non lo fanno, siamo secondi. Altrimenti dovremo vincere col Cesena e sperare in un loro passo falso nella prossima partita. Altrimenti proveremo lo stesso all'ultima giornata. Nessun calcolo, dobbiamo pensare a vincere e basta".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi