user
09 maggio 2018

Brescia, gruppo quasi al completo verso l'Empoli: soltanto Embalo a parte

print-icon
rig

Continua il lavoro dei biancazzurri, che nella prossima giornata di campionato contro l’Empoli potrebbero conquistare matematicamente la salvezza. Tutti a disposizione di Pulga ad eccezione di Embalo, che ha svolto una seduta differenziata e personalizzata

La salvezza matematica potrebbe già arrivare nel prossimo turno di campionato. A due giornate dal termine, infatti, sono cinque i punti di vantaggio del Brescia sulla zona rossa della classifica: occasione ghiottissima dunque per i biancazzurri, che sabato 12 maggio ospiteranno allo stadio ‘Rigamonti’ l’Empoli di Aurelio Andreazzoli, già promosso in Serie A. Traguardo vicino e concentrazione massima, prosegue il lavoro di Caracciolo e compagni, che presso il centro sportivo San Filippo hanno disputato una partitella in famiglia per preparare al meglio la prossima sfida. Gruppo quasi al gran completo quello a disposizione di Ivo Pulga: l’allenatore  stato costretto a fare a meno del solo Carlos Embalo, che – come si apprende da un report apparso sul sito ufficiale del club – ha svolto un lavoro differenziato e personalizzato. I biancazzurri scenderanno nuovamente in campo nel pomeriggio di giovedì 10 maggio: previsto una seduta di allenamento a porte chiuse.

Tonali: "Contento del mio rendimento, sabato vogliamo la salvezza"

Tra i protagonisti del periodo positivo del Brescia senza dubbio il giovane centrocampista Sandro Tonali, classe 2000 in grado già di imporsi in mezzo al campo. Il giocatore ha commentato il momento della squadra e quello personale in conferenza stampa: "Sto vivendo questa situazione molto serenamente – ha detto Tonali -, sono determinato a finire gli studi, l’ho anche promesso al presidente Cellino, poi però mi vorrò tuffare anima e corpo nel calcio, che è la mia passione. Sono rimasto tranquillo dopo il salto dalle giovanili alla Prima Squadra, sapevo perfettamente che questo era l’ambiente ideale per la mia crescita. Ho cercato di mettermi a disposizione e di far notare le mie qualità sin dai primi allenamenti con il resto del gruppo, non è stato semplice e sono consapevole che c’è ancora tanta strada da percorrere, ma sono soddisfatto di ciò che ho ottenuto finora, mettersi alla prova con giocatori di questa categoria è davvero formativo. Se mi sento un perno della squadra? Siamo tutti importanti, ma la continuità di rendimento fa certamente piacere. Adesso pensiamo all’Empoli con la massima concentrazione, vogliamo conquistare la salvezza già sabato". 

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi