user
04 giugno 2018

Frosinone, Longo: "La semifinale col Cittadella? Servirà atteggiamento da provinciale"

print-icon
lon

L’allenatore del Frosinone ha presentato in conferenza stampa le semifinali dei playoff di Serie B, che vedranno i gialloblu di fronte al Cittadella: "Li affronteremo con grande rispetto, dovremo mantenere la nostra qualità ma allo stesso tempo dovremo lottare su ogni pallone, come una provinciale. Niente calcoli, vogliamo vincere"

PLAYOFF SERIE B, CITTADELLA IN SEMIFINALE: COL BARI BASTA IL 2-2

La delusione per la mancata promozione diretta sfumata all’ultima giornata è ormai alle spalle, adesso per il Frosinone è tempo di pensare ai playoff. Pronta a scendere in campo a squadra gialloblu, che nella doppia semifinale in programma il 6 e il 10 giugno affronterà il Cittadella, che ha superato il Bari nel turno preliminare. Non si fida dei prossimi avversari Moreno Longo, che nella conferenza stampa di presentazione della sfida ha messo in guardia i suoi. "Non avevo preferenze tra Cittadella e Bari – ha detto l’allenatore del Frosinone -, affronteremo il Cittadella e lo faremo con grande rispetto. Sono una realtà ormai consolidata ed importante, hanno confermato ciò che di buono avevano già mostrato nella passata stagione ed hanno un modo consolidato di giocare che si portano dietro dalla Lega Pro, grazie allo stesso allenatore. Sicuramente a Bari avremmo dovuto affrontare anche i 30.000 spettatori del 'San Nicola', ma il Cittadella ha sempre fatto la differenza per organizzazione, compattezza ed umiltà dei propri giocatori. In rosa non ci sono dei nomi, ma gente che presto potrà affermarsi. Con in nomi, in Serie B, non si va da nessuna parte, l’unica cosa che conta è il campo".

Atteggiamento da provinciale

"Anche se in passato non abbiamo mai perso con il Cittadella – ha proseguito Longo – dovremo stare assolutamente molto attenti, ai playoff si azzera tutto. Quindi non pensiamo a ciò che è stato, pensiamo solo ad affrontare la gara nella maniera giusta, ovvero mantenendo la nostra qualità ma lottando allo stesso tempo su ogni pallone. Questa deve essere la mentalità, questo l’atteggiamento: quello di una provinciale. Sappiamo di avere a disposizione due risultati su tre per passare il turno, ma non facciamo calcoli perché abbiamo dimostrato di non essere una squadra che gestisce le partite. Servirà maturità, ovvero arrivare a 10 minuti dalla fine e capire come si sta in campo. Ma dovremo fare una partita di grande ritmo e intensità perché siamo una squadra che deve sempre andare in campo per vincere. A livello nervoso ho avuto buone risposte dal gruppo, la squadra ha lavorato bene e ha recuperato sia dal punto di vista fisico che sul piano mentale. Gli indisponibili? Crivello e Soddimo sono recuperati, ma Maiello ha avuto una distorsione alla caviglia e credo che sarà difficile averlo per la gara di andata".

Serie B, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi