user
22 luglio 2018

Carpi, Tutino si presenta: "Qui per crescere e meritarmi il Napoli"

print-icon
Tutino, Carpi

Tutino, Carpi (Ph Twitter @carpifc1909)

L'attaccante classe 1996 ha raggiunto i nuovi compagni in ritiro: "Le prime impressioni sono ottime, sono qui per crescere con l'obiettivo un giorno di tornare a Napoli. Porterò Cosenza sempre nel mio cuore"

CARPI, UFFICIALI GLI ARRIVI DI TUTINO E MACHACH

Nella scorsa stagione è stato tra i grandi protagonisti nella cavalcata playoff che ha portato il Cosenza in Serie B quindi anni dopo l'ultima volta, poi il rientro al Napoli e adesso il prestito al Carpi, Serie B. Gennaro Tutino indosserà la maglia biancorossa nella prossima stagione, con l’attaccante classe 1996 che si è già unito ai nuovi compagni di squadra nel ritiro di Fanano: "Le prime impressioni del gruppo sono ottime, mi hanno accolto alla grande e anche il mister, lo staff e il presidente sono tutte persone preparate e sono contento di essere qui. Ho scelto Carpi anche per i rapporti che ci sono col Napoli, il direttore Giuntoli mi ha parlato benissimo di questa piazza dove lui ha fatto cose importanti. Mi ha consigliato di venire qui per crescere e per cercare un giorno di tornare a Napoli. Naturalmente mi devo conquistare il posto e fare bene, dovrò dare del mio meglio, dare tutto come ho sempre fatto e vedere se un giorno meriterò la maglia del Napoli", le parole di Tutino rilasciate al sito ufficiale del club.

"Qui per crescere, porterò Cosenza per sempre nel cuore"

Idee chiare sulla nuova avventura al Carpi: "Quest'anno mi aspetto di crescere soprattutto sull’aspetto della continuità che è quello che mi è mancato negli ultimi anni, so che non sarà facile perchè la B è un campionato difficile che non ho praticamente mai fatto. Voglio dare del mio meglio, qui si lavora tanto e bene, voglio solo crescere senza darmi obiettivi. L'unica cosa che dico è che darò sempre tutto sia in allenamento che in partita”, ha proseguito Tutino. Che ha voluto salutare così i suoi ex tifosi del Cosenza, società dove era in prestito nella passata stagione: "Voglio ricordare in modo positivo quello che abbiamo fatto a Cosenza di cui sono orgoglioso, è stato qualcosa di importante e porterò Cosenza per sempre nel cuore. Ma sono un professionista, si va avanti, ma è stata un'estate non facile per me perchè sono stato accostato a tante squadre e non è stato facile per me", ha concluso Tutino.

SERIE B, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi