Serie B, il Venezia batte il Brescia. Colpo Carpi a Padova, 0-0 tra Livorno e Cittadella

Il Venezia vince 2-1 contro il Brescia grazie a una doppietta di Di Mariano. Colpo del Carpi a Padova, senza reti la sfida tra Livorno e Cittadella

IL RACCONTO DI PESCARA-ASCOLI E SPEZIA-FOGGIA

VITTORIE DI VENEZIA E CARPI - VERONA-PALERMO 1-1

RISULTATI E CLASSIFICA

LIVORNO-CITTADELLA 0-0

Livorno (3-5-2): Zima; Gasbarro, Dainelli, Bogdan; Valiani, Agazzi (75' Luci), Diamanti, Rocca, Fazzi (85' Iapichino); Murilo, Raicevic (64' Giannetti). All. Breda

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Camigliano, Benedetti; Settembrini (70' Proia), Iori, Branca; Schenetti (76' Siega); Finotto, Strizzolo (45' Scappini). All. Venturato

Espulsi: 83' Finotto (C). Ammoniti: Paleari, Benedetti, Settembrini, Iori e Strizzolo (C)

Finisce senza reti l'esordio allo stadio 'Picchi' con il Cittadella del nuovo allenatore del Livorno Roberto Breda, il quale raccoglie solo un punto nonostante la sua squadra sia apparsa oggi più ordinata e ben messa in campo rispetto alla gestione precedente. Un match che, peraltro, rimane macchiato da una svista clamorosa dell'arbitro Baroni che nega un rigore solare ai toscani. Prima frazione sostanzialmente equilibrata, con un Livorno volitivo che sfiora il gol subito in apertura con un tiro dal limite di Valiani che al 5' colpisce l'incrocio. Al 25' la risposta del Cittadella arriva direttamente su punizione dal limite: calcia Benetti e la palla deviata dalla barriera finisce di poco al lato. La ripresa si apre con un Livorno più incisivo che mette sotto gli ospiti. Raicevic al 1' sparacchia a lato davanti al portiere veneto da buona posizione. Passano due minuti e al 3' una clamorosa svista arbitrale penalizza la squadra di Breda: Paleari stende in piena area Murilo, e' rigore netto, ma l'arbitro Baroni nonostante le proteste amaranto inspiegabilmente indica solo un calcio di punizione dal limite che non avra' esito. Il Livorno alza il ritmo e arriva sempre con maggiore insistenza dalle parti di Paleari con Giannetti che prima spreca al 26' una girata che finisce fuori di un niente, e poi al 32' calcia angolato ma debole e si fa neutralizzare dal portiere. Al 38' il Cittadella resta in dieci: Finotto colpisce Gasbarro e viene espulso. Forcing finale per gli amaranto, ma il risultato non cambia.

PADOVA-CARPI 0-1

35' Jelenic (C)

Padova (4-3-1-2): Perisan; Contessa (4' Ravanelli, 69' Vogliacco), Cappelletti, Ceccaroni, Zambataro; Mazzocco, Belingheri, Pulzetti; Minesso (76' Clemenza); Bonazzoli, Capello. All. Foscarini

Carpi (4-4-1-1): Colombi; Pachonik, Sabbione, Poli, Buongiorno; Jelenic, Mbaye, Pasciuti (82' Pezzi), Piscitella (69' Di Noia); Concas; Mokulu (69' Mokulu). All. Castori

Espulsi: 88' Capello (P). Ammoniti: Mazzoco (P); Sabbione, Buongiorno, Mbaye e Di Noia (C).

Colpo in trasferta del Carpi, che espugna l'Euganeo per 1-0 e si porta a un punto di distanza dal Padova, fermo al quintultimo posto. A decidere la partita è il gol che dell'ex Jelenic, che al 35' del primo tempo riceve palla da Concas e lascia partire un diagonale che si insacca con la complicità di Perisan. Nella ripresa il Padova prova a reagire, ma non riesce a costruire azioni occasioni nitide e chiude anche in dieci uomini per l'espulsione di Capello, allontanato all'88' per proteste.

VENEZIA-BRESCIA 2-1

14' , 37' Di Mariano (V), 92' Donnarumma (B)

Venezia (4-2-3-1): Vicario; Zampano, Domizzi, Modolo, Bruscagin; Bentivoglio, Pinato (79' Segre); Falzerano, Citro (57' Suciu), Di Mariano; Vrioni (63' Litteri). All. Zenga

Brescia (4-3-1-2): Alfonso; Semprini (45' Curcio), Cistana, Romagnoli, Mateju (86' Martinelli); Bisoli, Tonali, Dall'Oglio (70' Morosini); Spalek; Donnarumma, Torregrossa. All. Corini

Espulsi: 22' Falzerano (V). Ammoniti: Vicario, Bentivoglio (V); Semprini, Cistana, Mateju e Bisoli (B).

Il Venezia riprende il cammino dopo la sosta con l'importante successo interno per 2-1 sul Brescia. Il punteggio matura nel primo tempo, che la squadra di Zenga approccia meglio, passando in vantaggio al 13' con Di Mariano, che supera Alfonso, imbeccato da un'ottima iniziativa di Vrioni. I lagunari rimangono in 10 al 21' pt per l'espulsione di Falzerano - rosso diretto per un fallo su Tonali - con il Brescia che alza il baricentro alla ricerca del pari, ma i padroni di casa trovano il raddoppio nel finale di frazione ancora con Di Mariano, che infila di testa la porta bresciana su sponda di Pinato. Nella ripresa, cresce ulteriormente la pressione ospite, con il bomber Donnarumma che ha due buone in occasioni in apertura; subito dopo (9') Torregrossa conclude di pochissimo alto. La difesa lagunare però regge e, anzi, col passare dei minuti la formazione di Zenga riesce a prendere le misure degli avversari, difendendosi con ordine e proponendosi bene in contropiede: ancora protagonista Di Mariano al 33' st, ma Alfonso dice di no. La partita prosegue con ritmi altissimi ma solo nel recupero, al 46' st, il Brescia trova almeno il gol della bandiera con un tap-in di Donnarumma.

1 nuovo post
Formazioni ufficiali Venezia-Brescia

Venezia (4-2-3-1): Vicario; Zampano, Domizzi, Modolo, Bruscagin; Bentivoglio, Pinato; Falzerano, Citro, Di Mariano; Vrioni. All. Zenga

Brescia (4-3-1-2): Alfonso; Semprini, Cistana, Romagnoli, Mateju; Bisoli, Tonali, Dall'Oglio; Spalek; Donnarumma, Torregrossa. All. Corini

- di Redazione SkySport24
Formazioni ufficiali Padova-Carpi

Padova (4-3-1-2): Perisan; Contessa, Cappelletti, Ceccaroni, Zambataro; Mazzocco, Belingheri, Pulzetti; Minesso; Bonazzoli, Capello. All. Foscarini

Carpi (4-4-1-1): Colombi; Pachonik, Sabbione, Poli, Buongiorno; Jelenic, Mbaye, Pasciuti, Piscitella; Concas; Mokulu. All. Castori

- di Redazione SkySport24

Formazioni ufficiali Livorno-Cittadella

Livorno (3-5-2): Zima; Gasbarro, Dainelli, Bogdan; Valiani, Agazzi, Diamanti, Rocca, Fazzi; Murilo, Raicevic. All. Breda

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Camigliano, Benedetti; Settembrini, Iori, Branca; Schenetti; Finotto, Strizzolo. All. Venturato

- di Redazione SkySport24

Tredicesima giornata di Serie B, dopo l'anticipo tra Verona e Palermo (terminato 1-1) alle 15.00 in campo Padova-Carpi, Livorno-Cittadella e Venezia-Brescia

- di Redazione SkySport24

I più letti