Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
16 maggio 2019

Serie B, playoff al via oggi: rigettata la richiesta del Palermo che ricorre al Coni

print-icon

La Corte d'Appello della Figc ha rigettato la richiesta del Palermo di sospendere i playoff in attesa della sentenza d'Appello sulla penalizzazione che ha retrocesso i rosanero in Serie C, che si discuterà il prossimo 23 maggio. Oggi si disputerà Spezia-Cittadella, il giorno dopo in campo Verona e Perugia. Ma i rosanero ricorrono anche al Collegio di Garanzia del Coni

VERONA-PESCARA LIVE

I playoff promozione di Serie B cominceranno regolarmente oggi. E' quello che ha deciso la Corte d'Appello Figc che ha rigettato la richiesta di sospensiva avanzata dal Palermo dopo la retrocessione in C decisa dal tribunale federale per illeciti amministrativi. Nulla da fare, dunque, per i giocatori rosanero, che proprio ieri in prima persona avevano chiesto attraverso un comunicato che gli fosse concessa la possibilità di potersi giocare sul campo la promozione in Serie A, dopo il terzo posto ottenuto alle spalle di Brescia e Lecce. L'ordinanza fissa anche la data del 23 maggio come quella nella quale verrà discusso l'Appello dello stesso Palermo contro la retrocessione in Serie C decisa dal tribunale federale con la possibilità, prevista sempre nel documento ufficiale, di rigiocare tutti i playoff nel caso in cui al Palermo venisse tolta la penalizzazione e dunque restituito il terzo posto. In ogni caso i playoff partiranno domani, venerdì 17 maggio, con la prima partita dei quarti di finale: Spezia-Cittadella. Il giorno successivo scenderanno in campo invece Verona e Perugia.

Le motivazioni della sentenza

Come si legge nel dispositivo ufficiale, 'Ad avviso della CFA, riunita a Sezione unite in data odierna, la disputa dei play off non impedirebbe alla Lega di serie B – preso atto della eventuale decisione di accoglimento dell’appello della società U.S. Palermo e della conseguente necessità di assicurare effettiva ed efficace esecuzione alla stessa – di valutare l’annullamento delle gare play off eventualmente disputate e, quindi, ridefinire la lista delle aventi diritto a partecipare (nonché il relativo calendario). La Corte, inoltre, ritiene prevalente l’interesse delle altre società all’ordinario svolgimento della fase finale dei play off, come da classifica definita all’esito del giudizio di prime cure'.

L’interesse prevalente delle altre società all’ordinario svolgimento della fase finale dei play off, come da classifica definita all’esito del giudizio di prime cure;

L’interesse – anche sotto il profilo organizzativo – della stessa Lega di serie B, quale organizzatrice del campionato di categoria, che, nell’ambito della sfera di autonomia alla stessa riservata, ha legittimamente ritenuto di dare immediata esecuzione alla decisione del Tribunale Federale Nazionale, provvedendo a riscrivere la griglia dei play off ed annullando la disputa dei play out, non più necessari alla luce della riscrittura di fatto effettuata – iussu iudicis – dal Tribunale Federale Nazionale, che vede aggiungersi, quale quarta squadra, la reclamante U.S. Palermo alle ultime tre società in classifica già retrocesse per effetto dei risultati acquisiti “sul campo”.
 

Palermo, altro ricorso: chiesta sospensione al Collegio di Garanzia del Coni

Lo staff di avvocati del Palermo calcio a tarda notte ha presentato ricorso cautelare al Collegio di Garanzia del Coni per "sospensione inaudita altera parte dell'esecutorietà della decisione presa ieri della Corte Federale di Appello". La società di viale del Fante passa al contrattacco dopo che la Corte Federale di Appello ha respinto l'istanza di rinvio cautelare di play-off e play-out che era stata presentata dal Palermo mercoledì. Lo staff di legali rosanero formato da Francesco Pantaleone, Antonino Gattuso, Francesca Trinchera, Gaetano Terracchio e Francesco Di Ciommo ha ravvisato gli estremi per chiedere che vengano interrotti i play-off che dovrebbero scattare oggi alle 21 con la disputa della prima delle due partite preliminari previste fra Spezia e Cittadella. Il Collegio di Garanzia del Coni oggi si deve pronunciare sul parere chiesto ieri dal presidente della Federcalcio Gabriele Gravina a proposito della legittimità del provvedimento adottato dal consiglio di Lega di B di annullare la disputa dei play-out vista la retrocessione del Palermo in Serie C stabilita dalla sentenza di primo grado del tribunale federale nazionale, adesso dovrà stabilire anche se i play-off che inizieranno oggi sono da sospendere o meno.

Playoff Serie B, date e orari

Turni preliminari

Venerdì 17 maggio ore 21 - Spezia-Cittadella
Sabato 18 maggio ore 21 - Verona-Perugia

Semifinali di andata

Martedì 21 maggio ore 21 - Spezia/Cittadella - Benevento
Mercoledì 22 maggio ore 21 - Verona-Perugia - Pescara

Semifinali di ritorno

Sabato 25 maggio ore 21 - Benevento – Spezia/Cittadella
Domenica 26 maggio ore 21 - Pescara - Verona/Perugia

Finale di andata (in casa della peggior classificata)

Giovedì 30 maggio

Finale di ritorno (in casa della miglior classificata)

Domenica 2 giugno

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi