15 luglio 2012

Pastore accoglie Thiago e Ibra: "Fatto il salto di qualità"

print-icon

Il fantasista del Psg parla degli arrivi del brasiliano (già ufficiale) e quello ormai certo dello svedese: "Thiago è il più forte al mondo nel suo ruolo, Ibra fa la differenza davanti. Possiamo puntare alla Champions"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

L'anno scorso il suo trasferimento al Psg aveva dato il via alla costruzione del progetto di una squadra che vuole primeggiare in Europa. Con Thiago e Ibra la formazione di Carlo Ancelotti diventa una corazzata. Ne è convinto Javier Pastore, che dei francesi, è uno dei punti di forza: "Thiago è un acquisto importante per noi, sono contento perché lo conosco ci darà molto aiuto in difesa - ha detto - E' un giocatore che è il migliore del mondo nel suo ruolo è importante per una squadra che vuole crescere e fare grandi cose, siamo tutti contenti".

E tra gli altri è arrivato anche Lavezzi: "Quando arrivano giocatori forti uno deve sempre dimostrare, c'è più concorrenza, quello fa crescere anche i giovani - ha spiegato - Il Pocho si integra alla perfezione e farà la differenza anche da noi".  poi si attende Ibra: "Fa la differenza davanti, ne abbiamo parlato tanto. Il suo arrivo sarebbe molto importante, abbiamo una bella squadra ma con lui saremmo ancora più felici".

Quest'anno Ancelotti potrà lavorare dall'inizio: "Prova sempre a migliorare la squadra, nel sistema di gioco per dare un'identità, è uno che parla molto con i giocatori". Con questi campioni l'obiettivo Champions è un obbligo: "Non vogliamo uscire subito dalla Champions, vogliamo fare bene lì cercando di arrivare il più lontano possibile".

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky