12 luglio 2017

Calciomercato, tutte le trattative della giornata

print-icon
SKY

Giornata piena di eventi in chiave calciomercato: Douglas Costa vive il suo primo giorno da juventino; Biglia fa le visite con la Lazio e va in ritiro, mentre il Milan continua il pressing; Donnarumma rinnova fino al 2021; a Roma arriva Cengiz Under, il "Dybala Turco", per 13 milioni; continua il forcing dell'Inter su Dalbert; il Papu Gomez rinnova per cinque anni con l'Atalanta

JUVE, IL PRIMO GIORNO DI DOUGLAS COSTA – E’ ufficiale l’arrivo di DOUGLAS COSTA dal BAYERN MONACO. Il brasiliano ha sostenuto le visite mediche e poi ha lasciato il J Medical poco prima delle 15:30. Le cifre dell’operazione sono 6 milioni di euro per il prestito più 40 milioni per il diritto di riscatto. Per il giocatore 4 anni di contratto a 6 milioni di euro più bonus. I campioni d’Italia però non si fermano qui: l’intenzione è quella di chiudere anche per Federico Bernardeschi nonostante la concorrenza di altri club, addirittura senza cedere Juan Cuadrado. In difesa è sempre più probabile l’arrivo di Mattia De Sciglio per il quale si cercherà accordo con il Milan. Unica nota negativa i rallentamenti su Patrick Schick, per il quale non è ancora arrivata l’ufficialità nonostante le visite mediche delle scorse settimane.

MILAN, LA SUGGESTIONE È BONUCCI – La pazza idea dei rossoneri per la difesa è Leonardo Bonucci: al momento siamo a un discorso embrionale di contatti tra Milan e Lucci per capire la fattibilità dell’operazione. I rossoneri ci pensano da un po' e la politica della Juventus è quella di non trattenere giocatori che vogliono andarsene. E Bonucci potrebbe farne una questione di stimoli dopo un ciclo vincente in bianconero. Se il difensore bianconero fosse sul mercato ovviamente il Milan si farebbe avanti, anche a costo di dover cambiare modulo passando a una difesa a tre. Da capire se partirà la trattativa. Possibile cifra: 40/45 milioni

MILAN, TRA IL RINNOVO DI DONNARUMMA E IL NODO-BIGLIA - Gianluigi Donnarumma ha firmato ieri il rinnovo con il Milan: tornato a Milano poco prima delle 13 dalle vacanze ad Ibizia, è andato a Casa Milan per incontrare i dirigenti rossoneri. Erano presenti Enzo Raiola e il padre. Ricordiamo le cifre: 6 milioni fino al 2021, oltre ovviamente al fratello Antonio Donnarumma, che ha firmato il suo primo contratto con il Milan. "Nella mia testa non ho mai avuto dubbi - sono state oggi le sue parole dopo la firma del fratello Antonio e l'annuncio del club -. Sono un tifoso e sono felice di essere qui. Raggiungere la Champions il nostro obiettivo". Per quanto riguarda Lucas Biglia in mattinata il giocatore ha sostenuto le visite mediche con la Lazio ed è partito per il ritiro di Auronzo ma la trattativa tra i club continua ad oltranza. La richiesta della Lazio era scesa da 25 a 20 milioni, ora è di 17 milioni più 3 bonus. Il Milan è salito da 12 a 15 più 1 di bonus e ora ha aumentato di un altro milione. Ma c'è ancora distanza da limare anche perché la Lazio intende trattare il giocatore come merita (visto che è il capitano della squadra) e quindi servono 20 milioni bonus compresi per chiudere la trattativa. La volontà del centrocampista sembra chiara, come confermato dall'atteggiamento mostrato al suo arrivo nel ritiro dei bianco-azzurri. Si continuerà (strategicamente) a lavorare anche per le alternative che sono Milan Badelj della Fiorentina e Grzegorz Krychowiak del PSG, anche se la preferenza rimane per il laziale. Rachid Ghezzal può rappresentare un'idea concreta per il Milan: il fratello agente del giocatore (l'ex Siena Abdelkader) e l'esterno offensivo algerino si sono recati oggi presso la sede rossonera per un incontro con la dirigenza. Il giocatore è svincolato dopo l’esperienza al Lione, Fassone e Mirabelli decideranno di approfondire o meno il discorso. 

ROMA, RIECCO TOTTI. DEFREL AI DETTAGLI – La Roma torna a parlare con Totti dopo la sua partita d’addio: il percorso da dirigente comincia a delinearsi dopo la chiacchierata con Monchi, Baldissoni e Gardini. C'è ottimismo sulle possibilità di raggiungere un accordo per definire il suo ruolo in società. I giallorossi nel frattempo sono a un passo da Defrel. Ai dettagli la trattativa per l’attaccante del Sassuolo. Offerta da poco più di 20 milioni compresi i bonus. Ieri la definizionedell'acquisto del turco classe 1997 Cengiz Under del Medipol Basaksehir: accordo tra i due club sui 13 milioni di euro, possibili visite mediche venerdì e contratto che dovrebbe essere per le prossime 5 stagioni a 1.5 milioni. Sul fronte difensore centrale, giovedì potrebbe essere il giorno giusto per Matija Nastasic: contatti continui con l’agente del giocatore Ramadani per far abbassare la richiesta iniziale dello Shalke 04 che è di 20 milioni di euro. 

INTER, INTERESSE PER MINA, DALBERT E CECCHINI – Ai nerazzurri continua a piacere il difensore colombiano del Palmeiras Yerry Mina: l’interesse dell’Inter risale a qualche mese fa, quando erano partiti i primi contatti. C’è stato un incontro in sede tra l’agente Lucci ed Ausilio: sul giocatore il Barcellona ha un’opzione per prenderlo a giugno 2018 a 9 milioni e nel giugno 2019 a 12 milioni. La clausola, invece, è di 30 milioni. Se oggi il Palmeiras dovesse accettare un’offerta da 15-20 milioni dovrebbe prima avvisare il Barcellona per capire se vuole pareggiare l’offerta - e se lo facesse lo prederebbe proprio il Barça. Si lavora per capire la fattibilità dell’affare. Sul fronte Dalbert, sta funzionando la strategia del giocatore che vuole essere ceduto all’Inter: il Nizza sta capendo che non può trattenerlo e può quindi arrivare l’intesa sui 20 milioni. Per quanto riguarda Emanuel Cecchini, si sta chiudendo per il giocatore del Banfield, che poi verrà girato in prestito al Genoa.

NAPOLI, SI PENSA A BRAVO COME SECONDO PORTIERE – Quella di Alex Berenguer resta una pista vivissima per i partenopei, che sperano di chiudere la trattativa intorno ai 6-7 milioni di euro. In uscita c’è sempre Ivan Strinic che ha richieste in Turchia dal Galatasaray e in Inghilterra dal Watford. Situazione in evoluzione quella del portiere: avanti con cautela con Pepe Reina, anche nella trattativa per il rinnovo, ma alle sue spalle tra Sepe, Radunovic e l'esperto Karnezis sta arrivando il momento delle scelte. Tra le varie opzioni si pensa anche a Bravo del Manchester City.

LAZIO, TROVATO IL VICE-BIGLIA? – In attesa che si sblocchi la questione legata a Biglia, che si è presentato per le visite mediche di rito, il profilo individuato per sostituirlo  è quello di Tolgay Arslan: si tratta di un regista tedesco di genitori turchi, classe '90, attualmente al Besiktas ma cresciuto nel vivaio del Borussia Dortmund e poi passato all'Amburgo. Dopo essere stato convocato dalle nazionali turche, ha scelto di giocare nella Germania (chiamato però solo dall'under21): l’offerta delle Lazio è stata di circa 5 milioni, ritenuta comunque bassa perché la richiesta è 10. L’alternativa è Lucas Leiva: il centrocampista classe 1987 ha ancora un anno di contratto con il Liverpool e potrebbe arrivare a titolo definitivo.

ATALANTA, RINNOVO RECORD PER IL PAPU. ARRIVA ORSOLINI – Ufficiale il rinnovo del contratto fino al 2022 per il numero 10 della Dea: guadagnerà circa 2 milioni più bonus all’anno per cinque stagioni, diventando così il giocatore più pagato nella storia dell’Atalanta. A Bergamo arriva anche Orsolini dalla Juventus: l'accordo tra le due società è per un prestito biennale con diritto di riscatto e contro-riscatto.

TUTTI I VIDEO SUL CALCIOMERCATO